Aversa

“Io casco tu asino”, nasce Medita-erranea Social Forum

AVERSA. “In una città ormai ai confini con la realtà, come Aversa, dove i nostri concittadini vivono freneticamente e senza regole la propria vita, dove solo il più forte riesce a sopravvivere, nasce, Medita-erranea Free Social Forum (Aps) …

… un’associazione di Promozione Sociale, che è innanzitutto, come dice il suo nome, un luogo libero di aggregazione sociale e il suo scopo primario è fondato sulla comunicazione, utilizzando le idee e le forme più disparate per inequivocabilmente parlare di tutti i disagi sociali presenti sul territorio di appartenenza, confrontandosi con tutte le realtà possibili da raggiungere, dialogando e motivando le questioni che più appaiono urgenti, come quello preso a tema dall’Associazione quest’anno, sensibilizzare l’utilizzo del casco rivolto non solo a chi Va in moto, anche a chi si reca sui luoghi di lavoro più a rischio”. Così si presenta alla cittadinanza aversana il “Meditaerranea Free Social Forum” e lo fa con un manifesto dai toni irriverenti, intitolato “Io casco tu asino”, cercando di stimolare le coscienze di chi per stupida scelta non usa il casco. A febbraio verrà affisso il “secondo” della serie, con la sicura promessa che i toni saranno ancor più irriverenti e sarcastici. Ma questo rappresenta solo l’inizio di un lungo cammino, come affermano gli stessi componenti del sodalizio: “Per stimolare le coscienze e rendere i nostri luoghi vivibili e sani c’è ne vorranno di cose da fare e da dire. Proiettare le nostre vite in un dialogo alla pari con il resto d’Italia è impresa possibile, ma per fare ciò è necessario scuotere le coscienze, metterci davanti agl’occhi, fino alla nausea, il concetto vivido del disagio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico