Aversa

Gli Arcieri Normanni conquistano i campionati regionali indoor

Arcieri Normanni AVERSA. Si è concluso nel tardo pomeriggio di domenica il Campionato Regionale indoor 2009 di tiro con l’arco che ha visto la partecipazione di circa duecento arcieri campani, qualificatisi all’evento.

A farla da padrone, confermandosi migliore associazione della Campania, gli Arcieri Normanni che nel medagliere si sono classificati primi con 3 ori, 3 argenti e 2 bronzi, seguiti dalla giovane società degli Arcieri Capuani e dai beneventani arcieri del Sannio.

La società aversana, entrata nel suo ventiquattresimo anno di vita, inizia così nel migliore dei modi il 2009, portando a casa una pioggia di successi. In particolare, da segnalare le prestazioni degli aversani Mariachiara Ferrandino, Mario Mattiello, Luca Improda, Danila Saulino, Giuseppe Sparaco, Stefano Sellitto, Rita Troncone, Monica Sederino, Mario Gianquitto, Dario Malia e Giuseppe Fonti.

Molto spettacolari alcuni momenti della manifestazione, come lo scontro diretto tra il campione del mondo salernitano Massimiliano Mandia e il giovane normanno Vincenzo Messina, il quale in un incontro che per certi versi richiama quello celeberrimo tra Davide e Golia, per un punto ha battuto il plurimedagliato rivale. Di rilievo, sempre per la provincia di Caserta, la gara del vicecampione del mondo Luca di Benedetto degli Arcieri Capuani che ha totalizzato 585 punti.

Prossimo appuntamento per il mondo dell’arcieria campana a Benevento il 25 gennaio prossimo. E, intanto, nel finesettimana, importante appuntamento istituzionale a Riccione con il rinnovo delle cariche federali per il quadriennio olimpico 2008-2012.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Pescara, baby gang aggredisce coppia di fidanzatini: 3 arresti - https://t.co/OgZppKCJCM

Napoli, armi e droga ai Quartieri Spagnoli: arrestato 29enne - https://t.co/732ghjrU8o

Napoli, bomboniere e confetti a forma di pistola - https://t.co/wDe7CKrPrv

Reggio Calabria, traffico di rifiuti speciali: sequestrate 2 aziende, 36 denunce - https://t.co/igVa9rXQdT

Condividi con un amico