Aversa

Giglio espulso dal movimento “Diritti e Libertà”

Adolfo GiglioAVERSA. Il segretario di “Diritti e Libertà di Aversa”, Gennaro Tirozzi, ha espulso dal movimento il consigliere comunale delegato alle periferie Adolfo Giglio.

Una decisione assunta dopo che lo stesso Giglio ha dichiarato di non riconoscere come segretario Tirozzi, eletto di recente alla guida del movimento, perchè vorrebbe portare “Diritti e Libertà” all’opposizione. Tra l’altro, secondo alcune voci, Giglio riterrebbe “Diritti e Libertà” troppo vicino alle posizioni del consigliere regionale del Pdl Giuseppe Sagliocco, da lui non condivise. Ma il presidente del movimento, Valerio Ferrara, commenta: “L’onorevole Sagliocco è una persona che stimiamo ma non capiamo cosa c’entri nella questione”.

Intanto, Giglio, dopo lo “sfratto” subito dalla sua terza “casa politica” (era stato eletto all’opposizione con la Lista Stabile, poi passato in maggioranza tra le fila del Nuovo Psi, da cui aveva successivamente divorziato per entrare in “Diritti e Libertà”) ritorna indipendente in Assise, aprendo a nuovi possibili scenari.

In una nota, Giglio afferma: “All’interno del gruppo Diritti e Libertà, cui avevo aderito c’è stato un mutamento delle cariche della presidenza del movimento politico senza essere stato interpellato. Arbitrariamente, Valerio Ferrara ha nominato un nuovo segretario senza tenere conto della mia figura. Siccome la nuova segreteria prospettava l’ipotesi di un nuovo assetto in consiglio comunale, passando dalla maggioranza all’opposizione, ho scelto di dichiararmi indipendente sostenendo la maggioranza del sindaco Ciaramella”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico