Aversa

“De Lieto, una storia da rileggere”, venerdì il convegno

Giuseppe de LietoAVERSA. Tutto pronto per l’atteso convegno di venerdì 23 gennaio organizzato dal Liceo Classico “Domenico Cirillo” di Aversa, dall’Osservatorio Politico Sociale Libero e dal Comune di Aversa-Assessorato alla Cultura.

L’appuntamento ripercorrerà la storia del sindaco di Aversa Giuseppe de Lieto, una storia tragica visto che il primo cittadino normanno perse la vita a seguito di un criminoso attentato avvenuto il 17 novembre 1910 in via Seggio. Il convegno è stato particolarmente voluto dall’onorevole Paolo Santulli e dall’assessore Nicola De Chiara, cercherà di inquadrare la storia del sindaco de Lieto nel particolare clima politico e sociale vissuto dal nostro territorio in quegli anni.

De Lieto, passato alla storia, per essere stato ucciso da un balordo, seppur pregiudicato, in realtà perse la vita soprattutto perché rappresentava l’Amministrazione comunale in un periodo di aspre contese politiche tra i maggiorenti dell’epoca, l’onorevole Peppuccio Romano e l’onorevole Gerardo Capece Minutolo, marchese di Mugnano, giolittiani di ferro, uniti a Roma ma contrapposti ad Aversa. L’incontro, moderato dall’avvocato Raffaele Santulli, si terrà nell’Aula magna del Liceo Classico Domenico Cirillo di Aversa, con la partecipazione del dirigente scolastico Tommaso Zarrillo, del sindaco Domenico Ciaramella dell’assessore alla cultura De Chiara, dell’onorevole Santulli e del professor Leopoldo Santagata.

“Sindaco Giuseppe de Lieto una storia da rileggere”, questo il titolo del convegno che cercherà di fare luce su uno dei periodi più bui e controversi della storia politica aversana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico