Aversa

Architettura: “Scendere a patti con la natura”

 AVERSA. “Scendere a patti con la natura, territori intercomunali e piccole Città”, questo il tema del progetto cui hanno partecipato alcuni studenti della Facoltà di Architettura in collaborazione con il Comune di Aversa.

Fortunata D’Angelo, Gianluca Ferriero e Maria Gelvi, i tre studenti della facoltà di Architettura ‘Luigi Vanvitelli’, presieduta da Cettina Lenza, che, sotto la guida del professor Biagio Cillo, hanno messo a punto un progetto disegnato sul territorio aversano per partecipare al concorso internazionale ‘Arturbain.fr’. Fondamentale, nella redazione del progetto, è stato l’incontro con il Comune ed in particolar modo con la consigliera di Forza Italia Francesca Marrandino che, in collaborazione con l’assessore all’ambiente Luciano ed al dirigente Alfredo Golia, ha fornito tutti i dati utili agli studenti. L’intenzione è quella di proporre la realizzazione di un parco attrezzato per attività ricreative che, contemporaneamente, possa svolgere oltre a una funzione ecologica, così come proposto dal bando di concorso, anche una funzione educativa e pratica nel campo della raccolta differenziata dei rifiuti. Francesca Marrandino, ha fornito agli studenti una fattiva collaborazione nella redazione del progetto ed i particolar modo nella raccolta dei dati riguardanti gli aspetti della raccolta differenziata in Città. Il progetto, presentato ieri in Comune, al sindaco Ciaramella, ha ottenuto il patrocinio dell’Ente Comune e presto sarà presentato alla Città in conferenza stampa. “Accogliamo con entusiasmo questi progetti – ha detto il sindaco Ciaramella abbiamo intensione di collaborare sempre di più con le due facoltà universitarie che insistono sul nostro territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico