Villa Literno

Rapina alle poste, in carcere due giovani liternesi

 VILLA LITERNO. Il gip di Isernia, Laura Scaraltelli, ha confermato la custodia cautelare in carcere per due giovani di Villa Literno che martedì scorso hanno rapinato l’ufficio postale di Macchia d’Isernia.

P.P. (26 anni) assistito dall’avvocato Tammaro Diana, e A.C. (33 anni), assistito dall’avvocato Ignazio Maiorano, entrambi del foro di Santa Maria Capua Vetere, restano quindi detenuti nel carcere di Ponte San Leonardo almeno fino ad un eventuale pronunciamento del tribunale del riesame di Campobasso. I due erano stati arrestati pochi minuti dopo aver asportato dall’ufficio postale la somma di 1500 euro. Uno di loro era armato di coltello. I carabinieri di Venafro li intercettavano lungo la variante alla statale 85.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico