Teano - Vairano Patenora - Caianello - Pietravairano - Riardo

“Noi stiamo con Telethon” all’Auditorium diocesano

TelethonTEANO. E’ partita ieri mattina con lo speciale di “Uno Mattina” la maratona Telethon 2008. Sulle reti Rai, in Tv e, per la prima volta quest’anno sul web, la maratona promuoverà per 60 ore no stop la raccolta di fondi sulle malattie genetiche.

L’appuntamento, giunto alla sua 19/ma edizione, si è posto il traguardo ambizioso di superare il record dei 30 milioni di euro raccolti lo scorso anno. In ogni trasmissione sono promossi gli Sms di donazione con il numero 48548. A dare una mano per superare questo traguardo concorrono anche gli alunni dei bambini del 1° Circolo Didattico, di cui è dirigente la professoressa Antonietta Ragosta. Sabato della scorsa settimana si è tenuto presso la Chiesa Cattedrale in piazza Duomo il gran concerto di solidarietà con canti natalizi e non tenuto da tutti i piccoli bambini del 1° Circolo. Il concerto rientra nell’ambito della manifestazione dal titolo “Noi stiamo con Telethon”. Questa mattina ci sarà, invece, la fase finale del progetto che vedrà gli ex bambini della scuola dell’Infanzia, oggi delle classi prime, ed i bambini delle classi quarte esibirsi in uno spettacolo presso l’Auditorium Diocesano, con inizio alle ore 10,00, in due spettacoli ben distinti. Gli alunni delle prime classi si cimenteranno in una favola fantastica dal titolo “Alice nel paese dei bambini”, mentre gli studenti della quarte classi si esibiranno in “Danze folkloristiche del meridione”. Il ricavato delle due manifestazioni sarà devoluto a Telethon per la ricerca. L’idea di Telethon è venuta a Jerry Lewis: il comico americano nel 1966 inventò la prima non-stop televisiva per raccogliere fondi a favore della ricerca sulla distrofia muscolare. Una formula di successo che ha convinto l’Associazione francese contro le Miopatie (AFM) a riproporre l’esperienza oltralpe, a partire dal 1987. Dal 1990, grazie all’incontro tra Susanna Agnelli e l’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare (Uildm), la maratona sbarca anche in Italia, sulle reti Rai. Per diventare presto un appuntamento fisso, pronto a ripetersi e a superarsi ogni anno. Da allora Telethon ha finanziato 2141 progetti in diversi ambiti della ricerca su circa 400 malattie genetiche, con un investimento diretto di 276 milioni di Euro, la pubblicazione di 6200 articoli scientifici e soprattutto la cura definitiva di dodici bambini affetti da una gravissima immunodeficienza, fino ad allora incurabile.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico