Torre del Greco

Successo della “Giornata della Memoria” a Sparanise

Giornata della MemoriaSPARANISE. Un successo la giornata della memoria. I due convegni,uno in mattinata, l’altro in serata,e una mostra a tema del maestro Nicola Migliozzi, hanno avuto un inaspettato successo.

Sono intervenuti, tra gli altri, anche i sostituti procuratori del tribunale militare di Napoli, dottori Fabio Dente ed Enrico Peluso e la fanfara dei carabinieri. Ma anche numerosi alunni delle scuole sparanisane tre dei quali hanno ricevuto dalle mani del sindaco Salvatore Piccolo un assegno postale come premio dell’impegno posto nella partecipazione al concorso sul campo di concentramento tedesco e sull’eccidio.

Ma andiamo con ordine. La giornata della memoria è iniziata, alle ore 9.30 con il corteo dei gonfaloni delle autorità civili, militari, degli alunni e degli studenti lungo corso del popolo, Poi alle 11 l’inaugurazione del monumento in pietra lavica del maestro Migliozzi, dedicato al campo di concentramento tedesco. Alle 11.30 le testimonianza dei Sopravvissuti, presenti all’incontro: il professor Giuseppe Spera di Sarno (Sa), il maresciallo Walter Scialdone, il professor Antonio Tannini, Vincenzo D’Urzo e Giovanni Boccardi di Torre del Greco, il ragionier Alfonso Lombardi di Caserta, il giornalista Ennio Severino e l’ex Presidente della Regione Campania Ciro Cirillo. Testimonianze che hanno commosso i presenti, tra i quali il sindaco Piccolo, il sindaco di Calvi Zacchia, il sindaco di Recale, il consigliere provinciale Amilcare Nozzolillo ed il presidente del Consiglio Comunale di Sparanise Salvatore Fattore.

Tutti hanno avuto parole di encomio per i tre giovani studenti che hanno meritato le borse di studio dedicate dall’amministrazione comunale alla memoria del campo e delle vittime dell’eccidio nazista. Anna Zitiello , classe 3BT dell’Itc Galilei, (1° premio), Antonio Della Gatta classe 2^C eDenis Ciyuzi, della SMS Da Vinci di Sparanise. Poi il sindaco Piccolo ha consegnato agli alunni delle scuole medie una pergamenato di affido del monumento, affinché ne abbiano cura nel tempo.

Molto intenso anche il pomeriggio: alle ore 17.30 la mostra del maestro Migliozzi sul campo di concentramento, con bellissime pitture in pietra lavica, brillantemente curata dal professor Giuseppe Centore. Alle ore 18.30il convegno che è stato introdotto dal presidente del Consiglio Fattore. Sono poi intervenuti il professor Pino Angelone, della Seconda università di Napoli, il professor Paolo Mesolella, il professor Gianni Cerchia dell’Università del Molise, il dottor Nicola Ucciero, assessore provinciale alla Pubblica Istruzione, Amilcare Nozzolillo, assessore provinciale, l’onorevole Massimo Grimaldi, consigliere regionale, il senatore Carlo Sarro, il presidente provinciale dell’Acnr Teodosio Lepore e i giornalisti dottor Ennio Severino e professor Ernesto Perrone. Presenti anche i testimoni Giuseppe Feola e Aldo Sorvillo. Ha chiuso la manifestazione l’intervento del sindaco Piccolo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico