Sant’Arpino

Pd alla maggioranza: “Bugiardi, incapaci e…senza vergogna”

PdSANT’ARPINO. “Sono passati otto mesi ora Basta! Dovete Amministrare! Avete ereditato progetti già avviati e che dovevano solo essere realizzati. Invece, per la vostra incapacità, rischiate di perderli. Bugiardi ed incapaci!”.

“Avete sempre parlato di sprechi e, invece, avete trovato le casse piene e siete voi a sprecare i soldi pubblici inutilmente, come per le luminarie! Bugiardi e Incapaci, pensate ancora di essere in campagna elettorale!

E veniamo alle falsità del signor Sindaco e dell’amministrazione comunale:

Addobbi natalizi: Quanto afferma il Sindaco è totalmente falso! Forse non conosce i fatti o chi gli scrive i comunicati non è ben informato. Le luminarie sono state acquistate dalla Ecoatellana multiservizi per il Natale 2007 con un proprio investimento, riportato anche in bilancio di esercizio. Alla amministrazione comunale spettava solo garantire l’ installazione per la modica cifra di 3.000 euro. Il materiale acquistato, tubazioni luminose bianche, venne utilizzato per addobbare l’intero Centro Storico, Piazzetta Giordano, Via De Gasperi e Via Martiri Atellani. Vennero acquistati, inoltre, alberi naturali che vennero installati in piazza e presso le scuole. Alberi naturali con radici che ogni anno venivano poi piantati nelle aree pubbliche comunali ed i soldi non venivano buttati! Ora domandiamo ai cittadini: voi vedete installate luminarie con tubo luminoso bianco? No! Quindi, non è vero, come dice il Sindaco, che si è utilizzato materiale precedente e si tenta di nascondere l’evidente spreco di denaro pubblico, concretizzatosi con una spesa di 21.300 euro. Ovviamente, poiché sono dei facili mentitori e sanno di negare l’evidenza, non è difficile immaginare che tali materiali non li troveremo più!

Palazzo Ducale e lavori pubblici: Voi stessi avete affermato che in 14 anni di amministrazione il Comune di Sant’Arpino ha ottenuto ingenti finanziamenti e non li ha mai persi. In particolare, per quanto riguarda il finanziamento per la ristrutturazione dell’ala interna del Palazzo Ducale si precisa: Il finanziamento si era ottenuto (caso alquanto raro e solo un comune su 500 ogni anno ottiene questo tipo di contributo) ai sensi dell’art. 5 della L.R. n. 48/85. Tale contributo, a differenza di altri finanziamenti regionali (L.R. 51/78) è in conto capitale e viene erogato non con l’assunzione di mutuo ma a seguito di rendicontazione dei lavori eseguiti in varie fasi. Senza spendere un soldo delle casse comunali. La precedente amministrazione aveva ottenuto il contributo che, insieme ai fondi per la piazza Umberto I ed altri 100.000 euro di fondi propri, andava appaltato con un unico appalto integrato per il completamento del Palazzo Ducale e della Piazza. Invece, l’attuale Amministrazione ha cambiato il programma delle OO.PP. stralciando la piazza ed avviando l’appalto per la stessa (almeno speriamo che questo lo riusciate a fare!?) senza comprendere le opere per il completamento del Palazzo Ducale. Ora, invece di fare inutili e pretestuosi proclami vi invitiamo a non perdere tempo inutile (vi ricordiamo che ad oggi già sono trascorsi otto mesi da quando amministrate!), ma ad attivarsi per procedere al recupero del contributo regionale. In merito non ci risulta, durante la nostra amministrazione, alcuna scadenza (31/12/2007) per l’appalto.

Circa la pulizia, forse dimenticano gli attuali amministratori che il Palazzo Ducale fino ad un anno fa era un cantiere aperto e solo grazie ai lavori eseguiti in tutti questi anni, senza gravare di un euro sulle casse comunali, oggi si può finalmente utilizzare questo importante patrimonio storico del paese. Su tutti i lavori pubblici quando vorrete siamo disponibili ad un confronto pubblico per dimostrare quanto siete incapaci e come la gestione degli stessi è allo sbando totale. Rammentiamo ai cittadini che alle amministrazioni Dell’Aversana e Savoia va ascritto il merito delle seguenti opere: la circumvallazione esterna, lo stesso palazzo ducale, l’ampliamento del cimitero, il parco archeologico con la ristrutturazione dell’ex municipio di Atella di Napoli, la metanizzazione (oggi il metano è nelle case della gente e senza che il Comune abbia speso un euro!) e tutte le reti idriche e fognarie con le relative strade. Tutte rifatte ed asfaltate. Gli attuali amministratori devono solo effettuarne la manutenzione, e per questo è nata la Multiservizi! Restiamo ancora meravigliati di come siete capaci di affermare che quando qualcosa non va bene è colpa dei vecchi amministratori se invece tutto va bene è merito vostro!

Il personale utilizzato per la segreteria effettuava le stesse attività di oggi, e non era a “libro paga” (lapsus freudiano?), in quanto trattavasi di personale regolarmente retribuito dall’amministrazione. Voi oggi a tale personale avete cambiato ufficio e al suo posto ci sono altri due dipendenti che effettuano anche questa funzione e sono anch’essi regolarmente retribuiti. E poi oggi l’ufficio del Sindaco è “ad elevata automazione” con una web cam che ‘osserva’ su chi si presenta alla ‘sua corte dei miracoli’. Ma per questo mi sembra che abbia costituito un’associazione ad hoc, o no? Avete detto bene, ‘un progetto di convenzione’ che serviva a razionalizzare la spesa sulla comunicazione istituzionale. Voi oggi pagate a piè di lista, spendendo molto più di prima. Ma razionalizzare a questa amministrazione non interessa! Basta spendere e dare contributi a pioggia, mentre la cittadinanza è all’oscuro del continuo sperpero di denaro pubblico. Per accompagnare bambini o anziani, oltre ai funzionari, dipendenti ed amministratori, veniva utilizzata la tanto decantata ‘auto blu’ e non si distoglievano i Vigili dai loro compiti. Oggi forse conviene che siano distratti? Sull’arredo del Palazzo Ducale è vergognoso l’intero approccio.

Il Sindaco paragona fagioli con cocomeri! E non si accorge che così facendo spreca 80.000 euro, più tutto il lavoro già svolto. Il progetto agli atti prevede un arredamento di un Palazzo della Cultura e delle Arti degno del Palazzo Ducale, completo in ogni sua parte e dove venivano razionalizzati tutti gli uffici comunali, utilizzando al meglio anche l’arredo esistente e l’attuale casa comunale. Forse ignorate o fate finta di ignorare l’intero progetto! Il vero spreco consiste nel buttare tutto il lavoro fin’ora svolto e sprecare altri inutili 80.000 euro!

Sulla scuola media siete ancora dei bugiardi: il ‘guasto’ che voi così chiamate era stato segnalato molto prima e già vi erano stati interventi di riparazione della copertura nel mese di agosto. Il “guasto” nasce, invece, grazie all’incapacità di programmare un’adeguata manutenzione degli immobili comunali!

Rifiuti: meglio non spendere più altre parole perché i fatti sono sotto gli occhi di tutti. Ancora oggi non è dato sapere quando partirà la raccolta differenziata! E qui ribadiamo l’emergenza rifiuti non c’entra!!! E ancora avete la sfacciataggine di nascondervi dietro il false accuse ed insinuazioni. Ma, non vi accorgete che allo sbando siete voi? Come possiamo sbandare noi che non siamo alla guida del paese? Forse abituati all’opposizione non riuscite a modificare il vostro linguaggio ed atteggiamento.

Chi è allo sbando è il Sindaco muto con i suoi loquaci vassalli, che pensano di essere sempre in campagna elettorale!

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico