Sant’Arpino

Pd a Capasso: “Quali sarebbero le accuse ignobili?”

PdSANT’ARPINO. La sezione del Pd di Sant’Arpino invia il testo del volantino a sua firma fatto distribuire domenica scorsa.

“Ciò– spiega il partito attraverso una nota – per consentire ai lettori di Pupia di conoscere quali sono state le ‘accuse vergognose ed ignobili’ di cui parla il presidente del Co.d.i. Capasso”.

CAMBIAMENTO SI..!!! MA SOLO IN NEGATIVO!

Avevano promesso il cambiamento: lotta agli sprechi, no a feste e festicciuole, amministratori a costo zero, eliminazione della Multiservizi, via il Co.d.i., incarichi ai santarpinesi, l’avvio della raccolta differenziata per il 1 giugno e quant’altro.

Ecco come li hanno mantenuti:

Raccolta differenziata ancora a zero;

Incarichi e consulenze a persone provenienti da altri Comuni;

Il Co.d.i “utilizzato” come vetrina del “Presidente”;

La Multiservizi “potenziata” per incarichi clientelari e senza alcuna garanzia per i diritti di tutti gli altri aspiranti di S.Arpino;

Amministratori che ci costano oltre 100mila euro all’anno solo per le indennità;

Feste e festicciole in quantità industriali;

Contributi concessi ad associazioni “amiche”!

ALLA FACCIA DEL CAMBIAMENTO!

E tutto questo in appena sei mesi di amministrazione. Nessuna iniziativa in materia di politiche ambientali, di politiche di sviluppo,assenza totale per la bonifica delle area adiacenti la “ferrumma”, il campo nomadi e altre zone “degradate”.

L’unico vero cambiamento e quello delle loro facce!!!

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico