Sant’Arpino

L’amministrazione “illumina” il territorio per il Natale

Palazzo Sanchez de Luna SANT’ARPINO. Presenta davvero un aspetto diverso Sant’Arpino in questi giorni che precedono le festività natalizie.

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Eugenio Di Santo ha, infatti, provveduto a “vestire a festa” l’intero territorio comunale del centro alle porte di Aversa addobbandolo con tutta una serie di luminarie ed addobbi che hanno immerso la cittadina atellana nel clima natalizio. Una “scenografia” che ha per la prima coinvolto anche tutte le zone periferiche come ad esempio Piazza Lucio Battisti, Piazza della Resistenza e l’intero rione Paradiso, il campo sportivo “Ludi Atellani”, e che in Piazza Umberto I vede la facciata del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna” illuminata e affascinata da splendidi giochi di luce, così come accade per la corte della medesima struttura, mentre nel centro della piazza c’è un grande abete.

“Come ogni anno il periodo natalizio – dichiara il sindaco Di Santo – rappresenta un momento molto sentito non solo per le nostre famiglie ma per l’intera comunità santarpinese. Proprio in questo periodo dell’anno, infatti, numerosi nostri concittadini che magari sono emigrati per lavoro ritornano nella propria comunità d’origine per vivere insieme ai loro cari alcuni giorni di riposo. Grazie ai soldi pubblici risparmiati in questi primi mesi della nostra amministrazione, tagliando le spese superflue quali segretarie, portavoci, autoblu, telefonini e altro ancora, abbiamo potuto acquistare e acquisire al patrimonio civico tutta una serie di luminarie ed addobbi per rivestire a festa tutte le strade di Sant’Arpino, comprese quelle della periferia che in precedenza restavano di serie b anche a Natale, in quanto presentavano la stessa veste del resto dell’anno. Ovviamente un tocco particolare lo abbiamo riservato al centro storico e specialmente al Palazzo Ducale che per il Natale 2009 contiamo di restituire alla cittadinanza totalmente ristrutturato. Anche quest’operazione è, ovviamente, caratterizzata dal contenimento dei costi. Avendo acquistato gli addobbi nei prossimi anni dovremo pagare solo il montaggio. Fino ad oggi ogni volta si affittavano ex novo luminarie e addobbi vari con costi in crescita e ripetuti anno dopo anno. Tralasciando tali aspetti economici – conclude il sindaco Di Santo – mi sembra doveroso rimarcare come una buona amministrazione civica debba curare l’aspetto del centro che è chiamato a governare e far vivere anche dal punto di vista estetico, nel miglior modo possibile, i diversi periodi dell’anno, specialmente quando sono particolarmente sentiti come accade per il Natale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico