Sant’Arpino

I bambini della materna portano in scena la Natività

I bambini della materna recitano la NativitàSANT’ARPINO. Il giorno 20 dicembre, alle ore 9.30, al Cine Teatro Lendi, tutti gli alunni della scuola dell’infanzia “Cinquegrana” del Circolo Didattico di Sant’Arpino debutteranno nella commedia musicale “Se fosse davvero Natale”.

E’ il racconto di un viaggio che ha per protagonista un’inedita Maria di Nazareth, trasportata in sogno in una nostra città di oggi, dove è considerata una giovane clandestina mediorientale. Un Viaggio che si consuma, la sera della vigilia di Natale, tra la fiera degli acquisti, dei regali, dello spreco;in nome della nascita del figlio di Dio, un trionfo della società del benessere che allontana i poveri e i diversi. Tutto lo spettacolo è un’interessante riflessione paradossale e provocatoria sul Natale di oggi, prevalentemente consumistico e lontano dal vero significato della festa. E’un esplicito invito all’accettazione delle diversità (sociali, razziali, religiose). Comunque lo si voglia leggere, è uno spettacolo che ci fa ricordare qual è il vero significato del Natale, oggi purtroppo in gran parte dimenticato.

La trama Maria e Giuseppe a Betlemme, in cerca di un posto per la notte, si addormentano e Maria comincia a sognare. Nel sogno si ritrovano in una delle nostre città di oggi, e precisamente in una sorta di immondezzaio di periferia, abitato da un gruppo di barboni. E’ la sera della vigilia di Natale, ma la coppia non sa proprio di che festa si tratti. Due dei barboni “Rogna e Serenella”, si offrono di accompagnarli alla ricerca di un albergo. Lungo la strada passano per un centro commerciale (una sorta di luna-park animato dalla corsa ai regali); incontrano una troupe televisiva che sta girano uno spot pubblicitario natalizio; e subiscono il rifiuto degli albergatori che non li vogliono ospitare sia in quanto stranieri (clandestini della Palestina!), sia per la condizione di Maria, ormai visibilmente prossima al parto. Dopo varie vicissitudini, Maria e Giuseppe comprendono finalmente il motivo di quella strana e sfarzosa festa: è la ricorrenza della nascita di Gesù, figlio di Dio, nato dalla Vergine Maria in una notte a Betlemme! Per Maria è uno choc. Si sente male; ha le doglie. I barboni decidono di affidarla ad una ragazza straniera, Stella. A questo punto Maria si sveglia e con sua sorpresa si ritrova a Betlemme, ancora alla ricerca di un posto per dormire:. Alla luce del suo strano sogno, lei, però ha già capito dove far nascere Gesù: in mezzo ai barboni, alle baracche, ai poveri, agli emarginati; coloro, cioè, che hanno subito saputo davvero accoglierla.

Interpreti Gli alunni di 3-4 e 5 anni della scuola dell’infanzia “A. Cinquegrana”.

Coordinamento recitazione e scenografia Le insegnanti

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico