Sant’Arpino

Grande successo per “Natale di Sport, Natale di pace”

Domenico CammisaSANT’ARPINO. Grande successo per la manifestazione Natale di
Sport, Natale di Pace, organizzata dall’Assessorato allo Sport del Comune di Sant’Arpino
e dal Comitato Provinciale C.S.A.IN di Caserta, …

in collaborazione con
l’Associazione La Fenice, l’Arca Atletica Campania, la Protezione Civile e con
il patrocinio morale della Fondazione Telethon. L’evento, che si prefiggeva il
duplice obiettivo di creare un momento di aggregazione per i ragazzi, per cominciare
ad educarli allo sport, e costituire un vero e proprio appuntamento di
solidarietà, si è articolata in due fasi, la prima rappresentata dal Torneo di
Calcetto e la seconda dalla Maxi Tombolata. A presenziare agli appuntamenti,
che hanno riscosso l’entusiasmo di tantissimi spettatori, e a dare il primo
calcio al pallone c’erano, il consigliere con delega allo sport Domenico Cammisa (nella foto), il consigliere con
delega alle politiche giovanili Salvatore Lettera, il presidente provinciale C.S.A.IN di Caserta Raffaele Marroccella, il presidente della Fenice Leonardo D’Ambra.

“Chissà – dichiara
l’assessore Cammisa – se tra questi
giovani talenti ci sarà un grande campione del domani. Ma la cosa sicuramente
più importante è che i ragazzi di Sant’Arpino si sentano amati dal loro paese,
infatti anche se con piccole strutture li aiutiamo a crescere e a sognare. E’
questo lo spirito che alimenta il mio fare, il vedere quei ragazzi così vivi
nel giocare mi ha trasmesso la voglia di
impegnarmi ancora di più, perché non si
può trovare gratificazione maggiore che nel vedere la gioia di quei ragazzi
mentre sognavano il loro goal. Guardare, inoltre, quei genitori, rimasti lì per
vedere i loro figli giocare, mi ha fatto capire che in realtà attraverso il
gioco si incentiva anche un fatto educativo e relazionale molto forte, che
forse viene dato per scontato, ma che invece è importante per i valori che noi
amministratori cerchiamo di trasmettere”.

“Divertente – dichiara a sua
volta il consigliere Salvatore Lettera
è stato inoltre vedere il gioco
dei bambini più piccoli nel cui sguardo c’era la voglia di essere campioni, di
fare goal, di riuscire, una determinazione che bisogna incentivare per dare
spinta nel voler migliorare se stessi e il proprio paese. Lo sport è rigore,
disciplina e perseguimento di un obbiettivo. Tutti valori sani del vivere in
armonia e in sintonia con se stessi”.

“Uno degli obiettivi, infatti, – dichiara
il presidente provinciale C.S.A.IN
di Caserta Raffaele Marroccella – quello
di partire dai ragazzi per poi poter arrivare agli adulti in quanto lo sport
educa alla cura di sé, del corpo e
della mente, esso permette di raggiungere un temporaneo stato di benessere
psico-fisico-mentale e permette di conoscere sé e gli altri, educa alla sfida, al confronto e al giudizio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico