Sant’Arpino

Conclusa la terza edizione di AtellaJazz, soddisfatti gli organizzatori

 SANT’ARPINO. A pochi giorni dalla chiusura, gli organizzatori della terza edizione della rassegna regionale “AtellaJazz” fanno un bilancio dell’evento …

… che lo scorso fine settimana ha trasformato la sala consiliare di Via Mormile in un vero e proprio palcoscenico dove, dinanzi ad un ottimo pubblico, si sono esibiti artisti di spessore.

Sia il direttore artistico della manifestazione, Giuseppe Dell’Aversana, che il Presidente della Pro Loco di Sant’Arpino (organizzatrice dell’evento), Aldo Pezzella, rimarcano “il successo di una manifestazione che anche quest’anno è riuscita ad appassionare e coinvolgere. I tre concerti che abbiamo proposto, quello del Joy Garrison Quartet, dei Cuna e del trio guidato da Pierluigi Canzanella, hanno richiamato la giusta attenzione. Un programma variegato che ha, senza ombra di dubbio, suscitato l’interesse sia di quanti amano da tempo il jazz sia di chi si è avvicinato da poco a tale genere musicale, che dei semplici curiosi. Un pubblico che, seppur composto da un consistente nucleo di aficionados, è variato, grazie alla diversificazione degli artisti che si sono esibiti. Esibizioni che sono state caratterizzate anche dal coinvolgimento diretto degli spettatori che hanno interagito in maniera perfetta con i cantanti. Insomma un’edizione molto soddisfacente e che sotto svariati punti di vista ha rappresentato un’ottima risposta a quanti avevano manifestato qualche perplessità, soprattutto sui forum on line, ed anche una vera scommessa vinta visto e considerato che AtellaJazz negli anni scorsi si era svolta sempre nei mesi estivi. Ed in questa sede non possiamo non ringraziare quanti con la loro collaborazione hanno reso possibile la riuscita dell’evento a cominciare dai componenti della ProLoco rappresentati nella direzione organizzativa da Elpidio Iorio, passando per gli enti che ci hanno patrocinato, prima fra tutta l’amministrazione comunale di Sant’Arpino guidata dal sindaco Eugenio Di Santo, ed in particolar modo l’assessore Giuseppe Lettera, la Federazione Provinciale dell’Unione Nazionale della Pro Loco d’Italia presieduta da Franco Pezone, e l’Ente Provinciale per il Turismo di Caserta, arrivando fino a quanti materialmente hanno collaborato a cominciare dai tecnici del suono e delle luci, guidati da Enzo Carbone. Un lavoro di squadra – concludono all’unisono Dell’Aversana e Pezzella – che ha portato risultati eccellenti e che rappresenta un altro momento nella crescita della nostra manifestazione, oltre che un’ottima base di partenza in vista della quarta edizione di AtellaJazz a cui già diamo appuntamento per il 2009”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico