Santa Maria C. V. - San Tammaro

Teatri della Legalità: “Clara va al mare” al Garibaldi

Clara va al mareSANTA MARIA C.V. Il nuovo appuntamento in programma ai Teatri della Legalità della Campania è dedicato alla diversità. Martedì 16 dicembre (ore 11) al Centro Sociale di Pagani (Salerno) ed in replica mercoledì 17, alla stessa ora, al Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) …

… la compagnia Tangram di Vimercate (Milano) presenta “Clara va al mare”, uno spettacolo scritto e diretto da Giorgio Scaramuzzino, con Lilia Marcucci e le voci di Elisa Scarminati e Giorgio Scaramuzzino. Le immagini e i video sono di Marco Saroldi, il disegno luci di Pietro Ferraris e le musiche di Mirko Rizzi eseguite da Laura Gavina. In scena c’è il mondo di Clara, giovane bambina down, che un giorno decide di realizzare il suo più grande desiderio: recarsi al mare. Noncurante dei limiti imposti dalla sua condizione, Clara intraprende quello che si rivelerà un vero e proprio viaggio “fuori e dentro” di sé. In una giornata speciale, quasi ribelle Clara fugge per un giorno dalla famiglia e dal centro educativo per cercare il mare, un sogno che, superando tutti gli ostacoli che la sua natura le oppone, riuscirà a realizzare. Presentato da Tangram, storica cooperativa milanese, attiva sulle scene italiane dal 1979, l’allestimento traduce per il teatro l’omonimo racconto di Guido Quarzo, pubblicato dalle Edizioni Salani nel 2004. Uno spettacolo affascinante e divertente che, allo stesso tempo, conduce il pubblico alla scoperta delicata ed intelligente del modo di sentire e comunicare dei bambini down. “La storia di Clara – sottolinea il regista Giorgio Scaramuzzino – è una storia di coraggio, di fuga, di leggerezza. Ci offre il ritratto di un essere umano che tenta di riscattare la sua voglia di libertà, infrangendo tutte quelle ipocrisie e falsità che circondano il cosiddetto mondo down, senza cadere mai nella malinconica solitudine né nella sdolcinata e retorica pietà. “Clara va al mare” entra di buon grado in quella rara letteratura di confine, rivolta contemporaneamente ai giovani spettatori ed a tutti gli adulti, che di essi ne assumono la responsabilità di educatori.
Con questo spettacolo prosegue l’attività dei Teatri della Legalità, una programmazione trasversale che, in 160 giorni fino ad aprile 2009, presenterà ai giovani spettatori di diciannove città della regione una selezione di quarantasei titoli, ma anche incontri, laboratori, mostre ed approfondimenti dedicati al tema della legalità. Promossa dall’Assessorato al Lavoro, Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Campania, per la direzione artistica di Mario Gelardi ed il coordinamento organizzativo di Luigi Marsano dell’associazione I Teatrini, la rassegna riprenderà martedì 13 gennaio 2009 con “Al di là della neve” ovvero ‘le storie da Scampia’ scritte da Rosario Esposito La Rossa (vincitore del premio Siani 2008). Tutte le rappresentazioni sono ad ingresso gratuito previa prenotazione. Info: 081 0330619 e www.teatrini.it.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico