Santa Maria C. V. - San Tammaro

Mattucci: “Dimissioni Giudicianni migliore augurio per città”

Dario MattucciSANTA MARIA CAPUA VETERE. “Una crisi interminabile, iniziata all’indomani del voto e che si trascina con lenta agonia per una città che non ha più un’Amministrazione comunale da due anni”.

E’ il commento del capogruppo consiliare di An, Dario Mattucci, per il quale “il paradosso è che a procurarla questa volta è quell’ala di transfughi che, tradito il voto popolare, si era aggregata alla variopinta maggioranza del primo cittadino per dar vita al mostro ‘Giudichirico’”. “Oggi – continua l’alleanzino – questi traditori della democrazia lamentano di non essere coinvolti nelle scelte, disprezzando il verdetto dei cittadini che non li hanno votati proprio perché a quelle scelte non prendessero parte. Dall’altra parte c’è il povero Giudicianni, ritrovatosi sindaco per opera e virtù di chi oggi è stato estromesso dai giochi, ossia il duo Natale-Di Muro, il quale ha vissuto nell’ultimo consiglio comunale il momento più mortificante della sua spassosa esperienza amministrativa, allorquando i suoi consiglieri lo hanno lasciato letteralmente solo in aula a dimostrazione di quanto pesi davvero l’attuale timoniere negli equilibri interni al centrosinistra sammaritano. Anche l’opposizione, di fronte a tale desolante e penosa scena, è stata presa da un senso di ‘umana pietas’ che ha impedito di infierire su una vicenda che comincia a divenire umana e non più politica: un sindaco che non riceve nemmeno il rispetto della sua maggioranza dovrebbe, per dignità, fare una cosa sola: dimettersi! Sarebbe l’augurio più bello per una città che merita di essere finalmente amministrata,dopo quindici anni disastrosi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico