San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Gazebo Pdl, raccolte solo 500 firme

Gazebo PdlSAN NICOLA LA STRADA. Con la nomina già sicura di delegato al prossimo congresso nazionale che sancirà definitivamente la nascita del “Popolo delle Libertà” e manderà in soffitta Alleanza Nazionale e Forza Italia, …

… il sindaco Angelo Pascariello ha partecipato domenica mattina all’iniziativa messa in campo dal Pdl a San Nicola la Strada. In poco meno di tre ore, infatti, dalle 9.30 alle 12.30, tra le due più accorsate ed affollate piazze cittadine (Piazza Parrocchia e Largo Rotonda) il Pdl ha raccolto oltre 500 firme. “Un successo ricco di significato – ha affermato Pascariello – in quanto i cittadini sannicolesi hanno dimostrato di apprezzare la politica messa in campo dal Pdl sia dal governo centrale, sia da quello locale. Voglio ringraziare tutti i cittadini che hanno partecipato all’iniziativa decretandone il successo ed i consiglieri comunali di Forza Italia e Alleanza Nazionale che sono scesi in campo compatti ed uniti per raggiungere l’importante traguardo. A tutti, indistintamente, il mio personale augurio di un Felice Natale e di un 2009 ricco di altrettanti successi”. Per la verità 500 firme raccolte, come ha detto il sindaco anche dai consiglieri comunali di An e Fi, che “….sono scesi in campo compatti ed uniti…” rappresenta un ben misero risultato se raffrontato ai voti che da solo lo stesso Pascariello raccolse alle elezioni del 2006. Un segnale d’allarme per il sindaco che spera di essere inserito dai vertici del Pdl (Cosentino e Coronella) nella lista bloccata per la composizione del prossimo Parlamento Italiano. Se dovessimo considerare 500 firme come un risultato eccezionale, vuol dire che la popolarità del primo cittadino è scesa ai minimi storici. D’altra parte la maggioranza dei sannicolesi non ce la fa più a sopportare il peso delle tasse, di una raccolta della differenziata ferma ancora al 13 per cento, di una Unione dei Comuni che è stata sin dal primo momento una palla al piede per la città e che, a fronte di un appalto milionario non offre un servizio di raccolta dei rifiuti decente, di una opprimente presenza di photored (ben sei apparecchiature) e di due autovelox che proprio di recente un cittadino ha chiesto di disattivare perché non conformi, di imprenditori che non tengono fede agli impegni, di una amministrazione che ora non sentono propria.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico