San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

13 dicembre: giornata storica per le scuole sannicolesi

Angelo PascarielloSAN NICOLA LA STRADA. Sabato 13 dicembre sarà ricordato, a San Nicola la Strada, come giornata simbolo dedicata alla scuola e alla cultura.

Due gli appuntamenti importanti: la posa della prima pietra della nuova scuola media “Eduardo De Filippo” e l’inaugurazione dell’ampliamento del secondo circolo didattica di Via Einaudi intitolato a “Giovanni Paolo II”. Appuntamenti impreziositi dalla presenza di rappresentanti delle istituzioni come il Prefetto di Caserta Ezio Monaco e il Prefetto Vicario Franco Provolo, i consiglieri regionali Giuseppe Sagliocco e Angelo Polverino, i dirigenti scolastici Rosanna Bernardo, Rosalba Ferraro (che rappresentava anche il dirigente scolastico regionale Angelo Bottino assente per imprevisto dell’ultima ora), Sebastiano Lentini, Giuseppina Presutto. Presenti, inoltre, il comandante della Stazione CC di San Nicola la Strada e San Marco Evangelista, Pio Francesco Marino, e il Comandante della Polizia Municipale Antonio Laurenza che, unitamente ai volontari del Nucleo Comunale di Protezione Civile, coordinati da Ciro De Maio, ha assicurato un prefetto servizio d’ordine.

Tutti sono stati accolti dal sindaco Angelo Pascariello, dal presidente del Consiglio Comunale Raffaele Narducci, dall’intera giunta e da tantissimi consiglieri comunali presenti all’evento. La “prima pietra” della costruendo scuola media “De Filippo” e l’ampliamento della struttura “Giovanni Paolo II” sono state benedette dal parroco don Pasquale Lunato.

Toccante e di particolare riflessione l’intervento del Prefetto Ezio Monaco che ha tenuto ad evidenziare che Terra di Lavoro non è solo la provincia che si caratterizza per la violenza ed il malaffare, ma è anche e soprattutto un luogo dove si investe nella cultura e nella legalità. “La legalità e la cultura – ha sottolineato – non devono rappresentare un punto di arrivo, ma una meta importante di un percorso che ci deve far cresce e migliorare. Gli alunni, oggi presenti, ma in generale, devono crescere attraverso determinati valori solo in questo modo possono assicurare a noi tutto un futuro diverso e ricco di grossi obiettivi raggiunti”.

Da rilevare anche l’intervento del consigliere regionale Sagliocco, che ha evidenziato la laboriosità e la continua crescita sociale e cultura della Città di San Nicola la Strada, e dell’assessore all’Edilizia Scolastica del Comune di San Nicola la Strada, Lorenzo Magnifico, il quale ha ringraziato a nome dell’Amministrazione Comunale tutti coloro che hanno contribuito fattivamente alla realizzazione dell’ampliamento dell’istituto “Giovanni Paolo II”, sottolineando che “la caratteristica di questo nuovo plesso sono le aule colorate, perciò, si è ipotizzato di non dare un numero ad ogni aula, ma definirle con il colore che la rappresenta”.

“E’ una manifestazione concreta e visibile – ha aggiunto il sindaco Pascariello – che evidenzia come questa Amministrazione Comunale, in prosieguo all’azione amministrativa intrapresa da quella precedente sin dal 2001, stia dando un nuovo volto ed una nuova identità alla Città di San Nicola la Strada. Una città che ha investito e continua ad investire in cultura e soprattutto nei giovani che rappresentano il nostro serbatoio della speranza. Con grande orgoglio abbiamo ospitato in questa manifestazione il Prefetto Monaco che ha sottolineato quanto sia fondante e fondamentale credere in determinati valori. Non posso che condividere in pieno questa lezione di democrazia – ha concluso il sindaco – come sono certo lo faranno i mie concittadini aiutando l’Amministrazione Comunale nella crescita della Città di San Nicola la Strada che vede come futura tappa l’inaugurazione del teatro nella zona mercatale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico