Orta di Atella

Il Pd: “Non ci faremo condizionare dai veleni”

PdORTA DI ATELLA. Il circolo del Pd di Orta di Atella, riunitosi in assemblea lo scorso 28 dicembre, con la presenza degli organi provinciali del partito di Caserta, nelle persone del segretario provinciale Enzo Iodicee del coordinatore della segreteria Dario Abbate, …

… condivide pienamente i documenti della segreteria politica, con cui si analizza e si concerta la linea politica del partito, esprimendo “piena solidarietà ai propri militanti colpiti da attacchi personali”. “Il Pd – si legge in una nota del partito – è nato per aprire un nuovo ciclo politico e per creare una vita ed un clima di confronto sereni al paese di Orta di Atella, condannando ogni forma (palese o anonima) di condizionamenti e di ingiurie.

L’Assemblea, consapevole sin dall’inizio degli ostacoli e delle resistenze al tentativo di creare un nuovo clima politico, rimane coerente agli obiettivi e ai suoi principi istituzionali, per questo, non ci meraviglia che taluni comincino a temere, più che la nostra forza, il nostro progetto politico di un rinnovato costume etico-morale, da realizzarsi con tutte quelle forze politiche che antepongono gli interessi generali della gente a quelli particolari di qualcuno. Per tale motivo, il Pd, continua a lavorare e a battersi con serenità e determinazione per raggiungere questi obiettivi che, peraltro, sono stati già compresi dalla cittadinanza alle ultime consultazioni politiche (30% di consenso elettorale) e non si lascerà trascinare in un clima torbido, fatto di avvelenamenti, messaggi intimidatori e ritorsivi.

L’Assemblea, nel condividere pienamente la linea politica finora seguita dal gruppo dirigente, dà allo stesso mandato di proseguire nella realizzazione irrinunciabile di rinnovamento, di costruzioni di alleanze con tutte le forze politiche e sociali che si ispirano ai sani valori della democrazia, dell’umanesimo e della convivenza civile. Un confronto politico chiaro e corretto, in cui tutti quelli che operano nel sociale e per il sociale abbiano a condividere progettualità e finalità. Fondamentale è attivare a vari livelli istituzionali, continua e sinergica relazione affinchè tutte le persone di comprovata e forte moralità siano chiamate a concretizzare tale fine politico.

Tutti, dirigenti, ex amministratori, giovani, rappresentano risorse preziose per preparare un futuro che aiuti a risorgere e riqualificare il nostro paese nei ruoli che il partito, il quale si batte per il rinnovamento e la discontinuità in Italia ed a Orta di Atella, deciderà in piena autonomia. La vivacità è un bene strumentale della politica, ma mai essa diventi attacco anonimo o palese alla dignità di chicchessia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico