Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Programma Fixo, Taglialatela stipula convenzione con Università

Antonio TaglialatelaMONDRAGONE. Con la delibera di giunta comunale numero 158 del 12 dicembre scorso, il comune di Mondragone ha stipulato una convenzione con la Seconda Università degli Studi di Napoli …

… che permetterà ai giovani laureati da meno di diciotto mesi di qualsiasi facoltà dell’Ateneo, di svolgere uno stage formativo retribuito presso il museo civico Biagio Greco e presso la Mediateca Comunale di Mondragone. La convenzione è stata stipulata nell’ambito del Programma Fixo che inizialmente era riservato alle imprese e da pochissimi giorni è accessibile anche agli Enti pubblici.

Grazie all’impegno e alla caparbietà dell’assessore socialista alla Cultura Antonio Taglialatela, difatti, il Comune di Mondragone è il primo Comune di Terra di Lavoro a stipulare una convenzione con la Seconda Università di Napoli attraverso il noto programma Fixo. Il programma Fixo è promosso e sostenuto dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, Direzione Generale per le Politiche per l’orientamento e la Formazione. Fixo, coinvolge le Università in un’azione di sistema che prevede il potenziamento del ruolo di intermediazione ed accompagnamento al lavoro dei laureati, lo sviluppo dei servizi di placement universitario, l’integrazione tra ricerca scientifica e trasferimento di innovazione tecnologica al fine di accrescere e migliorare l’occupazione.

Entusiasta per l’adesione al Programma Fixo l’assessore Taglialatela che in merito alla convenzione dichiara: “Il Programma Fixo – dichiara Taglialatela – rappresenta per i giovani laureati e per l’Ente Comune, un’opportunità che mi auguro entrambi possano sfruttare al meglio. I giovani laureati – continua – potranno svolgere uno stage retribuito dal Ministero del lavoro, all’interno di strutture di primaria importanza come Museo Civico ‘Biagio Greco’ e Mediateca comunale. L’Ente potrà beneficiare dell’apporto di nuova conoscenza innovativa proveniente direttamente dal mondo dell’università”. Mi preme ringraziare – conclude Taglialatela – la Seconda Università di Napoli per il percorso di collaborazione intrapreso che spero possa durare il più a lungo possibile e non solo con il programma Fixo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico