Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Europa, manifestazione al Terzo Circolo

 MONDRAGONE. Con lo slogan “Con l’Europa per investire nel vostro futuro”, gli alunni del Terzo Circolo di Mondragone, diretto da Ignazio Del Vecchio, hanno sbalordito anche il più incallito dei critici locali in una festosa manifestazione di grande interesse sociale, culturale ed economico.

Trecento e più cittadini hanno fatto da corona alla manifestazione organizzata nell’auditorium e alla presenza dell’assessore alla cultura di Mondragone, Antonio Taglialatela, e a quello della pubblica istruzione della Provincia, Nicola Ucciero, coadiuvati dai coordinatori dei progetti Antonio Minieri e Francesco Aversano.

La manifestazione finale dei Progetti Pon, di cui Mondragone Terzo è stato indubbiamente artefice in tutto il comprensorio casertano in questo primo scorcio di anno scolastico, ha evidenziato le ottime doti di alunni, docenti ed esperti che hanno saputo offrire alla più vasta platea cittadina e provinciale un saggio delle attività portate a termine con entusiasmo e competenza.

Con l’ottima regia dell’Agenzia Xentra di Milano, sede operativa di Napoli, alunni e docenti del Terzo Circolo hanno dato vita a una decina di moduli sul percorso “Mondragone, la mia terra”, andando a visitare e a rinnovare i vincoli storici, linguistici, musicali, turistici, economici, marini, naturalistici e, solo per finire, geografici, di un territorio multiforme che da secoli presta lo stupendo scenario naturale a culture e civiltà diverse per storia, lingua, razza e religione. I lavori prodotti, audiovisivi, terracotte iconoplastiche, fummetti e story board, e quelli registrati come i detti e i canti di una terra meravigliosa, hanno saputo offrire al numerosissimo pubblico solo una parte del percorso progettato, cantierato e attivato da una classe docente e da personale ausiliario e di segreteria all’altezza del compito affidato. Così, oltre trecento persone sono intervenute a vedere i filmati, a sentire le musiche e i canti, a visitare la mostra e ad ammirare i prodotti ‘sfornati’ con l’aiuto di ceramisti di livello nazionale come Salvatore Di Fusco.

La proposta didattica, basata anche sull’utilizzo delle nuove tecnologie comunicative, per l’esplorazione degli ambienti naturali, terrestri e marini di Mondragone, in particolare attraverso attività di ricerca-azione e visite sul territorio, è culminata nell’allestimento della mostra finale, in cui gli alunni sono stati guidati, con percorsi grafico-pittorici, anche alla realizzazione di un fumetto e all’uso consapevole delle risorse del territorio, oltre alle manipolazioni di materiali iconoplastici.

A tutti è stata offerta l’opportunità dell’acquisizione di strumenti operativi per la fruizione della cultura musicale, teatrale e per l’apprendimento di tecniche comunicative, sia di tipo verbale che di tipo gestuale e mimico.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico