Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Alla “Stella Maris” Natale di spiritualità e solidarietà

Stella MarisMONDRAGONE. Sarà un Natale all’insegna della spiritualità e della solidarietà quello che si appresta a vivere la comunità religiosa delle Suore di Gesù Redentore, Istituto Stella Maris.

Ora che la struttura svolge il servizio di Centro di accoglienza e spiritualità, tutte le attività sono volte a questo scopo. Per il Natale è stato predisposto un programma di incontri finalizzati a preparare e vivere un Natale diverso. Dal 16 è iniziata la Novena di preghiera che si svolge prima della messa del mattino che celebra il cappellano, padre Antonio Rungi, religioso della comunità passionista di Mondragone. Si domani, giovedì 18 dicembre, con il mensile appuntamento con il Cenacolo di preghiera, che si terrà alle ore 20.00 nella chiesa delle Suore e che di norma è molto frequentato. L’incontro sarà guidato da padre Rungi e verterà sul Natale e specificamente sulla vicinanza di Dio all’umanità. Dopo l’incontro di preghiera, lo scambio di auguri per l’imminente festa. Proseguirà il cammino verso il Natale con il ritiro spirituale per l’intera giornata di venerdì, che sarà guidato da padre Luigi Donati, parroco di San Giuseppe Artigiano. Nei giorni 22 e 23 dicembre con inizio alle ore 19,30 si terranno due incontri di riflessione e meditazione, guidati da padre Antonio Rungi, sul tema “Aspettando Natale. Modi e tempi per accogliere il Messia nella nostra vita”. Per il giorno di Natale, alle ore 8,30 sarà celebrata la messa solenne, presieduta da padre Antonio Rungi, durante la quale le Suore rinnoveranno i voti di povertà, castità ed obbedienza. Il motivo di tale cerimonia sta nel fatto che le Suore di Gesù Redentore, a Natale, ricordano la nascita della loro Congregazione, fortemente voluta dalla loro fondatrice, Madre Victorine Le Dieu, della quale, nel 2009, ricorre il bicentenario della nascita. Domenica 28 dicembre sarà celebrata le festa della sacra famiglia ed un pensiero speciale sarà rivolto ai tanti bambini nel mondo che non hanno genitori. Per il Natale 2008, le Suore di Gesù Redentore hanno promosso una campagna di solidarietà con questo scopo: “Uno zainetto per i bambini di Ketti”, la missione curata dalle Suore in Nigeria. Il costo di uno zainetto completo di materiale scolastico è di 20 Euro. Il giorno 29 dicembre alle ore 19,30 è in programma un incontro di preghiera e di fraternità per salutare l’anno vecchio e ringraziare il Signore per quello che ha donato all’umanità con una tombolata a scopi benefici. L’articolato programma di manifestazioni alla Stella Maris è stato approntato d’intesa tra la Supriora, suor Maria Paola Leone, il cappellano, padre Antonio Rungi e il parroco di San Giuseppe Artigiano, padre Luigi Donati.


You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico