Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Volley, nuova sconfitta Italgrafica: si dimette Rossano

VolleyMARCIANISE. Si chiude l’anno con un’altra amara sconfitta, la seconda consecutiva ed è quella che provoca il terremoto in casa SA-Italgrafica Marcianise.

Dopo la sconfitta casalinga patita con la Galeno Chieti infatti il tecnico Giovanni Rossano ha rassegnato irrevocabilmente le dimissioni, una decisione che è stata come una doccia fredda per la società marcianisana che a più riprese aveva manifestato la propria fiducia nell’allenatore. Nonostante i vari tentativi della società per far ritornare il tecnico sui propri passi Rossano, marcianisano doc ha confermato la sua volontà di lasciare e la società ne ha dovuto prendere atto. A breve il presidente Raffaele Salzillo e tutto il suo staff dirigenziale comunicheranno il nome del successore, intanto il massimo dirigente marcianisano ha così commentato l’accaduto “è una decisione inaspettata che ci addolora profondamente, è stata una nostra scelta affidare lo scorso anno in un momento altrettanto delicato la squadra ad un tecnico emergente come Rossano perché crediamo fermamente nelle sue capacità- dichiara Salzillo – però ora purtroppo il tecnico ha così deciso. Cercheremo in breve tempo un sostituto perché crediamo fermamente nella salvezza, ma poi non ci saranno più alibi per nessuno perché questa squadra ne siamo convinti può puntare tranquillamente all’obiettivo e lo abbiamo dimostrato in tante occasioni dove solo con un po di maggiore impegno e concentrazione potevamo portare a casa punti importanti”. Lo scorso anno capitò al giro di boa con le dimissioni del tecnico Antonio Santoro nell’ultima di andata quest’anno invece è successo una gara prima dell’ultima di andata che si terrà sabato 3 gennaio alle ore 18 in quel di Molfetta. Ritornando alla gara giocata alla “Novelli” c’è da dire che nella prima frazione dopo l’8-7 iniziale la squadra biancoazzurra ha girato male invece al secondo tempo tecnico sul 12-16 breack di quattro punti che poi è stato mantenuto fino alla fine del set chiuso sul 21-25. Un super Mario Bonamici coadiuvato dall’ottimo Eduardo Sgueglia tenevano poi a galla Marcianise nel secondo frangente giocato quasi sempre punto a punto, 8-7 e poi 16-15 sul 23-21 time-out dei gialloblu ospiti e rimonta ospite fino al 23 pari poi un doppio Bonamici porta i suoi sull’1-1 con un attacco ed un muro su Cetrullo. Terzo set quasi identico al secondo ma con un finale decisamente diverso, 8-4 e 16-14 i due tempi tecnici poi si va punto a punto fino al 22 pari quando un errore in battuta di De Rosas ed un contrattacco di Figliolia entrato a gara in corsa per il giovane De Leo partito titolare portano i teatini sul 22-24 Bonamici accorcia sul 23-24 ma Piccioni chiude il tutto di prepotenza portando i suoi sull’1-2. Il quarto set è una debacle completa per la SA-Italgrafica che non reagisce ai colpiti dell’ottimo centrale Brunn e dei vari Piccioni, Figliolia e Cetrullo cresciuto soprattutto negli ultimi due set. 4-8 e poi 10-16 sono chiari sulla resa in anticipo della squadra del tecnico rossano che le prova tutte mandando in campo Picillo per Panetto e Di Meo per Scialò ma non serve a nulla e Chieti ringrazia portando a casa tre punti pieni che la rilanciano decisamente in classifica. Marcianise resta quintultima con 12 punti in condominio con Squinzano quartultima ma dietro salgono Avellino e Foggia ad 11 (entrambe vittoriose), attardata solo Galatina ultima con 8 punti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico