Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Una “Fabbrica della Felicità” con ‘Noi voci di Donne’

Pina Farina CAPODRISE. Il 6 gennaio, giorno della Befana, il Comune di Capodrise, in collaborazione con l’associazione “Noi Voci di Donne”, organizza la manifestazione più importante dedicata alla simpatica e indimenticabile vecchina, molto sentita sia dai bambini che dagli adulti.

Due Befane verranno in carne ed ossa, per distribuire calze e doni, sacchi pieni di giocattoli, caramelle, cioccolatini e tanta, tanta felicità, da donare a tutti i presenti. I più grandi si immergeranno in una fantastica caccia al tesoro, alla ricerca di premi prestigiosi. Per i più piccoli, tanti i laboratori creativi che saranno allestiti in vari punti della piazza, in cui i mini artisti potranno creare, modellare, impastare, colorare, dipingere, ecc. Il programma dell’evento “La Fabbrica della Felicità”, è consultabile sul sito www.noivocididonne.it

Il grazioso parco giochi “G. Rodari” di Capodrise, il giorno 6 Gennaio, si trasformerà nel paese dei balocchi per la gioia di grandi e piccini, aprendo così le porte della “Fabbrica della Felicità”. La presidente dell’associazione, Pina Farina (nella foto), afferma: “Far sorridere un bambino anche solo per un giorno è la cosa più bella che possiamo fare. La festa dell’epifania negli ultimi decenni sta perdendo le sue origini a causa del forte consumismo, questo fa si che molti bambini, oggi, fanno fatica a credere nella storia della befana. La Befana è nell’immaginario collettivo, un’anziana signora che porta doni o carboni ai bambini buoni e meno, durante la notte tra il 5 e il 6 Gennaio. La sua origine si perde nella notte dei tempi e le tradizioni ad essa legate non hanno mai perso il loro fascino. Una straordinaria favola che a noi più grandi, ci ha fatto sognare, sperare e realizzare”.

L’iniziativa rientra nel programma “Natale a Capodrise 2008” promosso dall’Amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Fattopace, dice la consigliera Paola Pontillo, che ha preso il via il giorno 18 dicembre, con un tema importante e sociale: “Multiculturalità e legalità”. Il primo cittadino ha voluto così inaugurare questa rassegna natalizia, iniziando proprio con i bambini della scuola “G. Gaglione”, distribuendo loro un libro sui diritti dell’uomo, ai più piccoli invece, è stata dedicata l’iniziativa “Coloriamo il mondo”.

“Quest’anno abbiamo presentato ai cittadini un programma festivo natalizio intenso, – dice la consigliera Pina Allegrettapieno di attività culturali, sociali, ludiche e ricreative, grazie alle collaborazione di molte associazioni presenti sul territorio che hanno reso disponibile il loro contributo sociale, partecipando, e coinvolgendo cittadini di ogni fascia di età”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico