Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Parte il programma “Natale a Capodrise 2008”

NataleCAPODRISE. Parte questa mattina alle 9 presso l’Istituto comprensivo “G.Gaglione” il programma “Natale a Capodrise 2008” promosso dall’Amministrazione diretta dal sindaco Giuseppe Fattopace “: una rassegna di attività culturali, sociali, ludiche e ricreative.

La prima iniziativa “Multiculturalità e legalità” prevede la distribuzione agli studenti della scuola primaria del quadernone di Amnesty International sui diritti dell’uomo in occasione del 60° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo (10/12/1948 – 10/12/2008). Grazie a questo materiale i ragazzi realizzeranno un progetto sui Diritti dell’Uomo e del Fanciullo che a fine anno scolastico verrà pubblicato dal Comune. Agli alunni della scuola dell’infanzia è invece dedicata l’iniziativa “Coloriamo il mondo”. Ai più piccoli verranno infatti distribuiti colori, disegni e una copia del libro “Il castello di sabbia” di Garcìa Schnetzer Alejandro : storia di un bambino israeliano e di uno palestinese che diventano amici e, insieme, costruiscono un castello di sabbia. L’Amministrazione realizzerà successivamente una mostra dei disegni realizzati dai bambini, il tutto con l’obiettivo di sensibilizzare i più piccoli sul tema della multiculturalità. “Questo Natale abbiamo scelto come dono i libri”- ha dichiarato il sindaco Giuseppe Fattopace- “individuando dei percorsi tematici che di concerto con la scuola daranno il via ad iniziative sull’educazione alla intercultura, ai diritti umani e del fanciullo con l’auspicio di poter contribuire alla formazione e alla crescita culturale dei nostri ragazzi”. “Il progetto Coloriamo il mondo” –ha dichiarato la consigliera Paola Pontillo-” pone come obiettivo l’educazione prima di tutto alla pace, alla fratellanza, all’uguaglianza, alla valorizzazione della diversità per poi dare particolare risalto ad un’ educazione multiculturale ed interculturale. “Il castello di sabbia”, è la storia di un bambino palestinese e uno istraeliano che diventano amici e insieme costruiscono un castello di sabbia indistruttibile.”- ha concluso la consigliera. ” La distribuzione dei quadernoni di Amnesty International servirà a iniziare un percorso di riflessione insieme agli studenti della scuola primaria sui diritti dell’uomo e dei bambini e sul bisogno di difendere i diritti di ognuno. In fondo siamo tutti un po’ diversi e un po’ uguali”- ha aggiunto la consigliera Pina Allegretta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico