San Giuseppe Vesuviano - San Gennaro Vesuviano - Striano

L’Isiss Novelli sul podio di “Orange flowers fashion”

Orange flowers fashionMARCIANISE. Un altro importante traguardo è stato raggiunto dall’ISISS “Novelli” di Marcianise che – a Vallo della Lucania – ha meritato il prestigioso premio della critica per l’originalità delle confezioni e delle coreografie, nel corso della seconda edizione di “Orange flowers fashion”, …

… il concorso di moda-sposa e alta moda per cerimonia, che premia la creatività e l’originalità degli studenti iscritti all’ultimo anno dei corsi design e moda della Campania. A rivestire il ruolo di indossatrici, per l’istituto marcianisano, c’erano le alunne Maria Costantino, Teresa Palmiero, Lucia Merola, Giusy Piccolo, Yulia Polyvoda, Simona Natale, Marina Zarrillo, Veronica Golino, – accompagnate dai professori Emilio Romanucci e Alfonso Sagnelli e dalle professoresse Angela Letizia e Maria Guerriero – che hanno presentato le loro creazioni sfoggiandole con disinvoltura, competenza ed un pizzico di auto-ironia. L’ambito premio, conquistato con grande passione ma anche con tanti sacrifici ed abnegazione, ha reso felici le autrici degli abiti, i docenti che hanno motivato le allieve alla partecipazione, e soprattutto la professoressa Emma Marchitto, Preside del noto istituto marcianisano, che ha immediatamente contattato le vincitrici per congratularsi del lodevole piazzamento. “Credo che il premio ricevuto dal nostro istituto – ha dichiarato la preside – sia il giusto riconoscimento per tanto lavoro, sia delle studentesse che dei docenti, che lavorano incessantemente e con tanta partecipazione ad un corso di studi che tende a valorizzare il genio e l’estro delle giovani leve”. Oltre all’Isiss Novelli, si sono aggiudicati la sezione “moda sposa” gli abiti presentati dall’istituto Ipsia Trani di Salerno, che vinse già la scorsa edizione, mentre la sezione “moda cerimonia” è stata dominata dalle creazioni dell’Ipia Marconi di Giugliano in Campania. Soddisfazione per la buona riuscita dell’iniziativa è stata espressa anche dal vicesindaco e assessore alla P.I. di Vallo della Lucania, Marilù De Luca, componente della giuria e dal presidente dei giurati, la stilista di moda sposa Teresa Cammarota.
Hanno fatto parte della commissione anche Adriana Nicoletti, presidente Fidapa ed esperta di alta moda, Maria del Carmen Loffredo, responsabile del progetto Linea Parco, Nunzia Di Giacomo, rappresentante del Museo arti femminili e del telaio ed esperta di ricamo e tessitura, Alessandra Loffredo, creatrice di abiti realizzati con materiale riciclato, il pittore e critico d’arte Mario Modica che è anche direttore artistico delle Fiere di Vallo, Giovanni Botti del comitato tecnico-scientifico delle Fiere di Vallo e la giornalista Elisabetta Manganiello.
A fare da cornice al concorso è stata, come da tradizione, “Sposissima 2008”, il salone dedicato al giorno delle nozze, in programma dal 5 all’8 dicembre nei padiglioni espositivi di Vallo della Lucania. Molto ampia è stata la partecipazione al concorso. Hanno sfilato, infatti, in passerella, ben 7 istituti provenienti da tutta la regione, ovvero l’Istituto superiore Ipia di Ischia Ponte, l’Ipsia Marconi di Vallo della Lucania, l’Isiss di Marcianise, il Trani di Salerno, l’Ipia Ferrari di Castellammare di Stabia, l’Ipia O. Conti di Aversa e l’Ipia Marconi di Giugliano in Campania.
L’evento promosso dalle Fiere di Vallo e dalla Città di Vallo della Lucania, del resto, ha attirato l’attenzione anche del Ministero della pubblica istruzione che ha conferito il suo prestigioso patrocinio, assieme alla Regione Campania.
«È il primo concorso a livello regionale organizzato su questa tematica – ha spiegato Ida Striano dello staff di Fiere di Vallo – Esso nasce per dare risalto alle scuole tecniche professionali del settore moda e per stimolare gli studenti allo studio e alla creatività, incentivando il loro inserimento nelle attività produttive del settore moda-sposa. Ai giovani stilisti diamo l’opportunità di elaborare mini-collezioni per il giorno delle nozze, con abiti da sposa e da cerimonia che saranno presentati in passerella nel pomeriggio di venerdì 5 dicembre, sotto l’occhio attento di una giuria tecnica. Questi studenti spesso hanno un grande talento ma poche occasioni per dimostrarlo. Ecco perché il concorso rappresenta, per loro ma anche per il nostro territorio, una grossa opportunità».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico