Maddaloni - Valle di Maddaloni

Bove: “No a trasformazione in inceneritore di Cementir”

MaddaloniMADDALONI. Il consigliere comunale di centrodestra di Maddaloni, Luigi Bove prende posizione sulla questione Cementir e ambiente e afferma “utilizzeremo gli strumenti istituzionali per chiedere al consiglio comunale di Maddaloni di bocciare….

… qualsiasi ipotesi e possibilità secondo cui i cementifici , quindi Cementir, possano diventare inceneritori dove bruciare rifiuti”. Bove afferma “tale intenzione è comunque, palesemente, presente nelle linee programmatiche della Regione Campania per quanto concerne la questione dei rifiuti. A me, e agli altri consiglieri comunali di opposizione ma soprattutto ai cittadini, preme sottolineare un dato importante: noi diciamo “NO” a qualsiasi ipotesi di trasformare i cementifici, e quindi Cementir, in luogo di incenerimento per i rifiuti. Sarebbe una iattura e un male , ancor più incurabile di quello attuale, per l’ intera collettività maddalonese e non solo. Il sindaco Michele Farina e la sua maggioranza, o pseudo tale, debbono esprimersi in consiglio comunale in merito a quanto proposto dall’ assessorato regionale all’ ambiente, cioè far diventare i cementifici degli inceneritori. E’ ovvio che per quanto riguarda me e l’ opposizione , quella vera e di centrodestra, siamo fortemente contrari a questa ipotesi. Riteniamo, altresì , che il sindaco e la maggioranza ma soprattutto l’ intero consiglio comunale di Maddaloni, si esprima in maniera contraria a qualsiasi ipotesi o progetto , presentato dalla Cementir, per poter continuare a cavare. Le uniche attività, possibili, sono quelle di ricomposizione dell’ ambiente naturale e quindi non di altre e nuove attività estrattive. Per poi arrivare, nel 2010, alla dismissione totale. Cosa dice in merito il sindaco Farina? Perché non interviene? Sta, forse, tentando di risolvere la crisi nella sua maggioranza? Ebbene se non ci riesce, passi la mano e consegni la parola ai maddalonesi. Come si fa a non prendere posizione su un tema come questo? La presenza di cementifici ed eventualmente di cementifici trasformati in inceneritori è incompatibile con la salubrità delle zone circostanti, della salute della gente e della prospettiva futura ma non lontana, della creazione del Policlinico che sorgerà tra Maddaloni e Caserta. Aspettiamo al varco il sindaco Farina, la sua pseudo maggioranza e le stampelle che di volta in volta lo appoggiano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico