Italia

Ucciso per rapina nel napoletano: fermato uno dei banditi

carabinieriNAPOLI. Rapina finisce in tragedia a Casalnuovo, in provincia di Napoli, dove lunedì sera un commerciante è stato ucciso da un rapinatore che, assieme a dei complici, aveva assaltato il negozio della vittima.

Nella notte i carabinieri di Castello di Cisterna hanno fermato uno dei presunti componenti della banda. Erano circa le 19.30 quando nel negozio di mangimi per animali, fertilizzanti e prodotti per l’agricoltura, situato in via Filichito, una strada poco trafficata al confine tra Casalnuovo e Volla, facevano irruzione quattro uomini armati e col volto coperto da sciarpe e cappellini. Due restavano fuori la porta in sella a degli scooter, pronti per la fuga, gli altri due entravano nel locale dove c’era il proprietario, Raffaele Manna, di 62 anni, assieme al figlio e ad alcuni clienti. Dopo aver preso il contante nella cassa, circa 200 euro, i malviventi scappavano verso l’uscita. Uno di questi era ancora vicino al bancone e a quel punto Manna afferrava un attrezzo e lo colpiva. L’altro complice, che era già vicino la porta, tornava indietro e sparava diversi colpi di pistola, in direzione della testa, contro il proprietario del negozio. I banditi si allontanavano. Due di loro, durante la fuga, stavano quasi per schiantarsi contro un’auto che proveniva in direzione opposta e sono caduti dopo che il conducente ha perso il controllo. Rialzatisi, hanno rapinato un’altra motocicletta e sono fuggiti. Nel frattempo, venivano chiamati i soccorsi del 118. Nulla da fare, purtroppo, per Manna, deceduto poco dopo il ricovero all’ospedale di Pollena Trocchia.

I carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna e gli agenti del commissariato di polizia di Ponticelli avviavano immediatamente la caccia all’uomo e, nel giro di qualche ora, riuscivano ad individuare e fermare uno dei presunti rapinatori: Gennaro Apollo, 29 anni, residente nel quartiere Ponticelli di Napoli. Nel suo garage veniva ritrovato uno degli scooter usati per la rapina. Identificati anche gli altri tre componenti della banda.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Villa Literno, rubavano energia elettrica da 8 anni: denunciati madre e figlio - https://t.co/1kRJJRzLxP

Giornaliste minacciate e senza scorta: ma Alessandra Tommasino e Tina Cioffo non mollano - https://t.co/pk95zjH7j7

A Napoli studenti in versione "La Casa di Carta" per protestare contro aumento tasse - https://t.co/2Tykepd91V

Aversa, perde il controllo dell'auto e si ribalta all'ingresso del Parco Pozzi - https://t.co/cJt19BEilh

Condividi con un amico