Italia

Traffico di droga, carabinieri eseguono 38 arresti

 CASERTA. Una vasta operazione che ha smantellato un’organizzazione criminale dedita alla detenzione ed allo spaccio di sostanza stupefacente, in particolare cocaina e marijuana. foto

E’ quella eseguita alle prime ore dell’alba dai militari del Nucleo Operativo dei Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere, coordinati e diretti dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Napoli. Nel corso dell’operazione, che ha interessato le province di Caserta, Napoli, Salerno, Teramo, Milano, Taranto e Reggio Calabria, i Carabinieri del Nucleo Operativo di Santa Maria Capua Vetere hanno dato esecuzione a 38 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di una strutturata organizzazione dedita all’approvvigionamento, alla detenzione ed allo spaccio al minuto di ingenti quantità di sostanze stupefacenti. La gran parte delle persone arrestate risulta essere colpita da ordinanza di custodia in carcere per associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, mentre alcuni degli indagati rispondono di singoli episodi di spaccio.

L’attività investigativa è stata avviata nel mese di marzo 2007, monitorando alcuni soggetti residenti nella provincia di Caserta che si rifornivano di sostanza stupefacente del tipo cocaina principalmente in Giugliano in Campania (Napoli). Con il coordinamento della Dda di Napoli sono state eseguite numerose intercettazioni telefoniche, seguite da pedinamenti e da altre attività di riscontro da parte della polizia giudiziaria che ha consentito di eseguire arresti in flagranza e sequestri di significative quantità di sostanze stupefacenti.

In particolare, le indagini hanno consentito di pervenire all’identificazione di tutti i componenti di un sodalizio criminoso dedito al traffico di stupefacenti, con base logistica a Giugliano, al cui vertice si individuava Fortunato Taglialatela, un Sovrintendente della Polizia Ferroviaria di Napoli, attualmente sospeso dal servizio per fatti analoghi e detenuto nel carcere di Napoli Poggioreale. Nel corso dell’attività si accertavano diversi livelli organizzativi e strutturali dell’attività di approvvigionamento, fornitura e smercio di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti del tipo cocaina e marijuana ed alcuni (almeno sei) sottogruppi. Partendo dai due principali fornitori, Germano Capasso e Saverio Micillo (entrambi operanti a Giugliano) si diramavano, infatti, diversi gruppi omogenei di soggetti dediti allo spaccio a Giugliano, a Salerno e nelle province di Caserta e Teramo. Proprio a Teramo operavano due guardie giurate originarie dell’area giuglianese che procedevano allo stoccaggio ed alla distribuzione della sostanza stupefacente. Alcuni dei sottogruppi criminali erano costituiti prevalentemente da soggetti appartenenti allo stesso nucleo familiare.

Nell’ambito delle attività di riscontro venivano effettuati 13 arresti in flagranza di reato e venivano sequestrati complessivamente 2,5 chilogrammi di sostanze stupefacenti (1,293 chilogrammi di cocaina; 1,203 chilogrammi di marijuana; 18 grammi di hashish) nonchè 26mila euro circa in contanti. L’operazione, denominata “Notti Bianche”, ha in sostanza consentito di smantellare vari punti di spaccio di particolare interesse di cocaina e marijuana nei comuni di Giugliano in Campania e nelle province di Caserta, Teramo e Salerno.

Durante le fasi della cattura nella mattinata odierna, i militari della Compagnia diretta dal capitano Carmine Rosciano hanno sequestrato circa 100 grammi di cocaina – parzialmente suddivisa in dosi – ed un bilancino di precisione, rinvenuti presso l’abitazione di Gabriella Travaglini a Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo), ulteriore conferma dell’ipotesi investigativa e della permanenza dell’attività, che con l’odierna operazione ha subito un significativo colpo d’arresto. Prosegue, quindi, l’opera di contrasto della Dda di Napoli a tutte le attività criminali da cui le organizzazioni delinquenziali territoriali riescono a trarre significativi proventi illeciti.

Queste le persone arrestate. In provincia di Napoli: Fortunato Taglialatela, 53 anni, già detenuto nel carcere Poggioreale di Napoli; Saverio Micillo, 53 anni; Maria Palma, 44 anni, moglie di Micillo; Nicola Palma, 50 anni; Germano Capasso, 37 anni, già agli arresti domiciliari in provincia di Reggio Calabria; Gennaro Papa, 41 anni; Giovanna De Martino, 45 anni; Giuseppe Cacciapuoti, 29 anni; Giacomo Maisto, 46 anni; Rosanna La Volla, 38 anni; Salvatore Taglialatela Scafati, 31 anni; Domenico Pirozzi, 27 anni; Antonia Galiano, 32 anni; Giovanni Sivari, 32 anni; Raffaele Di Nardo, 45 anni; Raffaele Palumbo, 37 anni; Pasquale Ascione, 41 anni; Angelo Palumbo, 38 anni; Vincenzo Racca, 36 anni, già ai domiciliari in una comunità di recupero in provincia di Taranto; Daniele Pezzella, 29 anni, già detenuto nel carcere di Sant’Angelo dei Lombardi (Avellino); Raffaele Zerlenga, 27 anni, già ai domiciliari in una comunità di recupero a Napoli; Stella Valentina Messina, 30 anni. Tutti sono originari di Giugliano e Villaricca.

In provincia di Caserta: Baldo Iavarone, 55 anni, di Aversa; Eugenio Martino, 39 anni, di San Cipriano d’Aversa; Bruno Fiorente, 50 anni, di Castelvolturno; Nicola Di Caterino, 31 anni di Casal di Principe; Vincenzo Carfora, 51 anni, di Santa Maria a Vico; Rosario Spanò, 46 anni, di Caserta; i fratelli Crescenzo e Antonio Morrone, di 39 e 24 anni, gestori di una macelleria di Macerata Campania; Antonio D’Aiello, 40 anni, e la moglie Gigliola Vanità, 32 anni, entrambi di Maddaloni; Umberto Gaudiano, 30 anni, di Santa Maria Capua Vetere, titolare di un deposito di bevande; Antonio Scaldarella, 45 anni, di Marcianise, già detenuto presso la casa circondariale di Viterbo.

In provincia di Salerno: Antonio Di Giacomo, 48 anni.

In provincia di Teramo: Giuseppe Cacciapuoti, 40 anni, originario di Giugliano, e Gabriella Travaglini, 45 anni, del posto.

In provincia di Milano: Pasquale Formicola, 23 anni, originario di Giugliano.

Tre ulteriori soggetti colpiti da provvedimenti cautelari risultano al momento irreperibili.

P. Ascione

G. Cacciapuoti

V. Carfora

A. D’Aiello

G. De Martino

N. Di Caterino

R. Di Nardo

B. Fiorente

Baldo Iavarone

P. Formicola

A. Galiano

U. Gaudiano

B. Iavarone

R. La Volla

G. Maisto

E. Martino

S.V. Messina

S. Micillo

A. Morrone

C. Morrone

N. Palma

A. Palumbo

R. Palumbo

D. Pezzella

D. Pirozzi

V. Racca

A. Scaldarella

G. Sivari

R. Spanò

F. Taglialatela

S. Taglialatela

G. Vanita

G. Papa

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico