Italia

Roma, nigeriana faceva prostituire sorellastra: arrestata

 ROMA. La squadra mobile di Roma, diretta da Vittorio Rizzi, ha arrestato questa mattina una nigeriana per immigrazione clandestina e sfruttamento della prostituzione.

La donna, S.L., faceva prostituire la sorellastra, fatta entrare illegalmente in Italia, e la picchiava se non riusciva a guadagnare abbastanza. Le indagini sono partite dopo che, domenica scorsa, la giovane nigeriana, malmenata ed impaurita,è stata notata da un passante che ha chiamato il ”113”. Quella giornata la giovane era stata aggredita e rapinata da due cittadini extracomunitari e, una volta tornata a casa,era poistata picchiata dalla sorellastra perchè rientrata senza soldi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico