Italia

Roma, blitz al campo nomadi: sequestrati beni per un milione di euro

 ROMA. Vasta operazione dei carabinieri del Ros che hanno perquisito il più grande campo nomadi d’Italia, il “Casilino 900” di Roma.

I militari hanno eseguito il decreto di sequestro di beni emesso da tribunale ordinario di Roma, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia. Sequestrati in particolare beni mobili e immobili, per un valore di oltre un milione di euro. Pur vivendo in una baracca, i rom, in gran parte provenienti dalla ex Jugoslavia, dispongono di appartamenti, auto di grossa cilindrata e sono titolari di ben 26 conti correnti bancari. Le persone indagate, secondo quanto hanno accertato i carabinieri, pur non esercitando attività lavorativa e non dichiarando redditi, disponevano di un patrimonio di ingenti proporzioni e movimentavano somme di denaro di cui non potevano giustificare la provenienza. All’operazione hanno partecipato 150 militari.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ecotransider e puzza, è finita: il Consiglio di Stato dà ragione a Comune e Asi - https://t.co/nzQfEupdJu

Cesa, assistenza a vittime di pizzo e usura: presentazione progetto il 18 dicembre - https://t.co/xdMRRde2rD

Trentola rappresenta Aversa in conferenza sindaci Asl: insorge "Noi Aversani" - https://t.co/zxkVNMuXpN

Osteoporosi, un "killer" per donne anziane: esperti si confrontano a Napoli - https://t.co/MZazt0xmu4

Condividi con un amico