Italia

Pedofilia on line: 5 arresti e 36 indagati

Polizia postaleSIRACUSA. Il nucleo investigativo telematico della Procura distrettuale di Siracusa, nell’ambito di un’operazione contro la pedofilia online e il turismo sessuale eseguita in 14 regioni italiane, ha arrestato cinque persone, mentre 36 risultano indagate.

Tra gli arrestati c’é anche un informatico della Procura di Catania. E’ accusato di avere diffuso in rete oltre 800 video pedofili, alcuni dei quali sarebbero riconducibili a circuiti del turismo sessuale. Due persone sono state invece arrestate a Reggio Emilia: un commerciante di 33 anni e un operaio di 46. Arrestati, inoltre, un 59enne de L’Aquila ed un pensionato 60enne di Roma, quest’ultimo arrestato in flagranza di reato perché sorpreso a divulgare materiale pedopornografico. Nelle loro abitazioni investigatori del Nit hanno sequestrato un ingente quantitativo di materiale pedopornografico. Il reato loro contestato è di associazione per delinquere per la divulgazione di materiale pedopornografico.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico