Italia

Militari in città, Maroni annuncia proroga di sei mesi

Roberto MaroniROMA. Il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, ha annunciato che l’utilizzo dei militari nelle città sarà prorogato di altri sei mesi, oltre la scadenza inizialmente prevista per il 4 febbraio.

Il provvedimento era stato esteso lo scorso 2 ottobre inviando altri 500 uomini delle forze armate in provincia di Caserta, in particolare nell’agro aversano e sul litorale domizio, per l’emergenza criminalità. “Alla fine del secondo semestre valuteremo, – dice l’esponente della Lega – ma servirà una nuova legge, se rendere stabile o proseguire per altri semestri l’utilizzo dei militari, che ha dato un risultato estremamente soddisfacente”. “L’utilizzo di mille militari per la vigilanza a 16 centri per immigrati – ha ricordato il titolare del Viminale – ha consentito di recuperare 778 operatori delle forze di polizia mentre l’impiego di mille appartenenti alle forze armate per la vigilanza ai siti e obiettivi sensibili a Milano, Roma e Napoli ha permesso di adibire a compiti operativi ed investigativi 369 uomini delle forze di polizia”.

Solonella zona diCaserta, ha sottolineato Maroni, l’intervento dell’Esercito ha integrato il dispositivo straordinario di controllo del territorio e ha dato risultati molto positivi: tra il 4 ottobre e il 30 novembre sono state identificate oltre 35mila persone, di cui 81 arrestate, controllati 19.200 veicoli, denunciate quasi 200 persone, sequestrati armi e stupefacenti, ritirate patenti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico