Italia

27 dicembre 1908, nasce il Corriere dei Piccoli

Corriere dei Piccoli.Accadde Oggi. Le Poste Italiane hanno voluto celebrare con un francobollo da 0,60 euro i cento ani dalla nascita del Corriere dei Piccoli.

Nato come supplemento al Corriere della Sera ed uscito per la prima volta proprio il 27 dicembre del 1908, la pubblicazione indirizzata fondamentalmente ai giovanissimi andrà avanti fino al 15 agosto del 1995, allorquando terminerà le sue pubblicazioni, con una sola ulteriore uscita a fine 1996 giusto per mantenere la continuità editoriale.

Sarà noto anche come “Corrierino” e come CdP, avrà cadenza settimanale. Suo primo direttore e fondatore sarà Silvio Spaventa Filippi, anche se l’idea editoriale sembra essere stata dell’educatrice Paola Lombroso Carrara, figlia del famoso medico Cesare Lombroso.

La sua prima tiratura fu di 80mila copie, ma negli anni ’60 riuscì a raggiungere le 700mila, “grazie all’influenza” ebbe a dire l’allora direttore Guglielmo Zucconi. Celeberrimi i suoi primi cartoons, Bibì e Bibò, Fortunello e Arcibaldo e Petronilla, anche se resterà ella storia il famoso Signor Bonaventura che usciva dalla matita di Sergio Tofano.

Tra i grandi direttori oltre a Zucconi, si annoverano anche Giovanni Mosca e Carlo Triberti. Zucconi mise in stampa anche il Corrierino dei Piccolissimi, supplemento al giornale dei più grandi, ebbe anche questo un suo momento di storia. Nel 1972 il giornale prende la denominazione di Corriere dei Ragazzi, ma negli anni ’90 comincia la lenta e inesorabile perdita di lettori, tanto da passare prima dalla Rcs all’olandese Egmont e quindi sparire del tutto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico