Gricignano

Via Cardoni in preda ai rifiuti: appello a Lettieri

rifiuti in via CardoniGRICIGNANO. E’ arrivato il Natale 2009 e le montagne di spazzatura dello scorso anno, possiamo ben dirlo, sono solo un lontano ricordo per tutti, o quasi.

Infatti, c’è un pezzo di strada al confine tra i comuni di Gricignano, Cesa e Succivo, sulla quale l’immondizia permane, aumenta, poi diminuisce (ma solo perché è la pioggia a portarsela via). Un tratto di strada che inizia appena si lascia la Caivano-Aversa e ci si immette sulla Gricignano-Cesa all’altezza del campo di calcetto “Careca” fino alla località Cardoni. Ebbene, sin dalla prima curva per un lungo tratto di marciapiede (si fa per dire), spazzatura di ogni genere (dal Natale 2008) fa da cornice al tratto di strada che porta verso Gricignano. Più avanti, terminato il “marciapiede”, ci sono fossi ambo i lati stracolmi di rifiuti. Perché non viene rimossa? Sicuramente sarà un problema di competenza territoriale.

A chi appartiene quel tratto di strada? Il Comune di Succivo è l’indagato numero uno perché il primo tratto è di sua competenza, ma siccome le prime abitazioni sono molto distanti dalla zona un suo intervento è alquanto improbabile. In second’ordine c’è il Comune di Cesa, d’altronde è il comune più vicino alla zona descritta e il calcetto “Careca” è proprio lì a due passi. Infine, il Comune di Gricignano anch’esso distante dalla zona interessata, ma quella strada rappresenta il biglietto da visita per chi sta arrivando in paese o lo sta lasciando per cui un intervento non sarebbe da escludere.

Ho atteso molto prima di scrivere questo articolo sempre con la speranza che prima o poi non avrei più visto quei rifiuti. Speranza vana. Considerato, dunque, che in quel tratto i camion di nessuno dei tre comuni interessati andranno mai a rimuovere quella spazzatura, lanciamo un appello al Sindaco di Gricignano nonché assessore provinciale Andrea Lettieri che è stato eletto proprio nel collegio che comprende questi tre comuni, di interessarsi al problema e risolverlo una volta per tutte ed evitare a quegli automobilisti (compreso che scrive) che percorrono più volte al giorno quella strada di ripetere: “Quando la tolgono tutta sta monnezza?”.

Nota della Redazione: Ci è giunta, da parte dell’Assessorato all’Ambiente del Comune di Gricignano, una precisazione in merito al presente articolo, ossia che il territorio in cui insistono i rifiuti appartiene al Comune di Sant’Arpino e che Gricignano, in virtù della normativa vigente che conferisce esclusività ai comuni per la rimozione dei rifiuti, non può intervenire. Crediamo, però, che ad essere rovinata sial’immagine di Gricignano, considerato che quella strada è utilizzata dagli automobilisti per raggiungere la nostra cittadina, e non quella di Sant’Arpino e dei paesi limitrofi che hanno il proprio centro abitato lontano dalla zona. Pertanto, auspichiamo un almeno “richiamo” all’amministrazione santarpinese affinché si interessi del problema.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico