Gricignano

Rifiuti pericolosi, sequestrato terreno nell’area industriale

eternitGRICIGNANO. Sequestrata nella zona industriale Asi di Teverola-Carinaro-Gricignano, ai confini con Marcianise, un’area di 30mila metri quadrati in cui è stata accertata la presenza di rifiuti speciali, in particolare onduline di eternit.

L’area, interamente recintata e destinata alla realizzazione di insediamenti industriali, è gestita dall’impresa appaltante dei lavori, la Primula Costruzioni di Casalnuovo, e da una impresa di movimento terra, la Martino Sossio di Frattamaggiore. Il sequestro è stato operato dagli agenti del commissariato di Marcianise e del nucleo investigativo del Corpo Forestale dello Stato. Secondo le indagini, che proseguono per identificare le persone coinvolte negli svernamenti abusivi, i rifiuti sarebbero serviti per livellare il terreno.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Francavilla Fontana, rapina un uomo e poi un bar: arrestato https://t.co/RIBcY8Ifc5

Napoli, fucile e bombe a mano nascosti in solaio al Rione Traiano https://t.co/STl7o6zuYW

Campania - Obiettivo "Zero Epatite C": web serie con medici e pazienti (18.10.18) https://t.co/IwSXZbfmcH

Napoletani scomparsi in Messico, i parenti occupano i binari della stazione - https://t.co/faZF0ai8xR

Condividi con un amico