Gricignano

Il Consiglio approva l’assestamento. Moretti chiede modifica Commissioni

da sin. Moretti e Di RonzaGRICIGNANO. Il Consiglio comunale ha approvato, a maggioranza, i due punti all’ordine del giorno della seduta svoltasi stamani, nella sala consiliare di Piazza Municipio.

Oltre alla rituale approvazione dei verbali della precedente seduta,il civico consesso ha dato il via libera all’assestamento al bilancio di previsione 2008 e alla modifica al piano triennale delle opere pubbliche. In merito al primo punto, illustrato dall’assessore alle finanze Giacomo Di Ronza, si sono registrati due introiti di cassa straordinari: un rimborso iva di 39mila euro e un rimborso dello Stato pari a circa 70mila euro relativo all’Ici sulle case rurali, che rientrano ora tra le spese correnti.

Per quanto riguarda la modifica al piano triennale delle opere pubbliche, sono stati divisi in due lotti i lavori di ammodernamento di via Aversa. Inizialmente tale opera era prevista nell’annualità 2010, ciò per evitare lo sforamento del patto di stabilità. Tuttavia, sono risultati “liberi” 540mila euro derivanti da un mutuo alla cassa depositi e prestiti, che dovevano essere impegnati per i lavori di rifacimento della rete idrica in alcune strade cittadine. Questi lavori, infatti, sono stati effettuati, ma con fondi Por della Regione Campania. Pertanto, l’amministrazione ha deciso di utilizzare tale somma per due annualità, dividendo i lavori in via Aversa in due fasi: la prima nel 2008, con lo stanziamento di 330mila euro, la restante parte nell’annualità 2009.

Su entrambi gli argomenti l’opposizione, ora composta soltanto da due consiglieri, Andrea Moretti e Antimo Verde, ha espresso parere contrario. In realtà, Verde e Moretti hanno dichiarato che avrebbero potuto ancheastenersi se fossero stati coinvolti nella discussione relativa ai due punti.

Tra l’altro, Moretti ha evidenziato la necessità di rivedere la composizione delle Commissioni consiliari, alla luce dei recenti sconvolgimenti del quadro politico-amministrativo che hanno visto le dimissioni del capogruppo della minoranza Carmine Della Gatta e il passaggio in maggioranza di tre consiglieri della stessa minoranza: Giuseppe Iuliano (passato nel gruppo Udc) e i due esponenti del Pd Carmine Froncillo e Antonio Guida (subentrato al posto di Della Gatta). Il dimissionario Della Gatta, Froncillo e Iuliano, infatti, fanno ancora parte, in quota opposizione, di alcune commissioni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico