Esteri

Parigi, rapina alla gioielleria Winston: 100 milioni di euro

gioielleria Harry WinstonPARIGI. Hanno approfittato del caos del traffico serale e si sono introdotti in una delle gioiellerie più prestigiose della capitale francese.

Una banda di rapinatori, armati da capo a piedi, hanno fatto irruzione giovedì sera nella gioielleria ‘Harry Winston’ sita in avenue Montaigne, nel centralissimo VIII Arrondissement, a pochi passi dagli Champes Elysees. Quattro i malviventi, secondo fonti della polizia, erano dei professionisti poiché conoscevano i nomi dei dipendenti del negozio e i posti dove erano custoditi i gioielli preziosi. Armi alla mano si sono fatti consegnare quasi tutta l’esposizione dei gioielli (anelli, collier, parure), degli orologi e, soprattutto, le gemme che vi erano depositate: non soltanto le collezioni esposte in mostra per i clienti, ma persino quelle rinchiuse negli armadi blindati o nelle casseforti. Dopodiché i malviventi si sono dati alla fuga e pare si siano diretti verso l’est Europa considerato uno dei luoghi più fertili per la vendita di refurtiva preziosa. Il bottino della mega rapina ammonta a circa 100 milioni di euro molti di più rispetto alle prima stime degli inquirenti. La sede parigina delle gioiellerie Winston non è nuova a questi tipi di colpi, nell’ottobre del 2007, infatti, tre malviventi presero in ostaggio sei dipendenti e si impossessarono di gioielli per un valore complessivo di dieci milioni di euro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico