Esteri

Gran Bretagna, un “Lego” di Bin Laden

LONDRA. Osama Bin Laden, leader della più grande organizzazione terroristica mondiale, responsabile degli attentati dell’11 settembre, diventa un giocattolo “Lego”.

La ditta britannica “Brick Arms”, che produce accessori bellici per la Lego (ma non è riconosciuta dal gruppo danese), ha realizzato per il periodo natalizio un “kit da terrorista” costituito da Bin Laden, avvolto da turbante, un mitra, una lanciarazzi e una serie di bombe. Ma non è tutto, perché la “Brick Arms” ha pensato anche ai “nostalgici” realizzando anche un generale nazista delle Ss, con tanto di accessori da guerra.

Numerose le condanne tra l’opinione pubblica inglese. La filiale britannica Lego, in una nota, ha preso le distanze dall’iniziativa della “Brick Arms”, sottolineando che la stessa non è autorizzata dal gruppo danese a produrre accessori per i suoi giochi né ad utilizzarne il logo. Anche l’organizzazione islamica Fondazione Ramadan ammonisce il giocattolo: “E’ una glorificazione del terrorismo, chi le ha prodotte dovrebbe vergognarsi”, afferma Mohammed Shaffiq. Protesta anche il Concilio ebraico per l’equità razziale: “I Lego nazisti – afferma il direttore Edie Friedman – sono sgradevoli e rischiano di provocare tensioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico