Esteri

Berlino, entra nella gabbia di Kunt: “Gli faccio compagnia”

KnutBERLINO. E’ entrato nello zoo della capitale tedesca e, ignorando gli appelli dei custodi, ha scavalcato la recinzione ed è entrato nella gabbia dove da due anni vive l’orso Knut.

L’uomo, un 37enne proveniente da Cottbus in Germania dell’est, è stato fermato da alcuni agenti della polizia che erano stati chiamati dai guardiani per mettere freno all’azione scellerata che avrebbe potuto portare conseguenze gravi per l’uomo. Il 37enne, infatti, ha richiamato l’attenzione dell’orso con alcuni pezzi di carne e così lui ha scavalcato il recinto ed è caduto in una pozza d’acqua gelata. Fortunatamente Knut non ha rivolto a lui la sua attenzione anche perché a due ani dalla sua nascita non è più il tenero orsacchiotto bianco ma è diventato un bestione di circa 200 kg che, pur essendo cresciuto in cattività, porta dentro di sé i caratteri e l’istinto del predatore. “L’uomo ha riferito che pensava che l’orso polare fosse triste e solo e voleva tenergli compagnia. – ha detto Miriam Tauchmann, portavoce della polizia – Il trentenne non voleva uscire dal recinto perché si sentiva solo e siccome anche l’orso era solo potevano farsi compagnia”. La polizia non ha confermato la notizia che hanno diffuso alcuni giornali tedeschi in cui si asseriva che l’uomo è mentalmente instabile ma resta il fatto che il 37enne non ha voluto neppure sottopori a visite mediche per accertare il suo stato di salute.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico