Matese

Bollette dell’acqua, Prc chide Consiglio ad hoc

prcPIEDIMONTE MATESE. “Il Partito della Rifondazione Comunista-circolo di Piedimonte Matese esprime appoggio ed approvazione nei confronti della richiesta di un consiglio comunale ad hoc rispetto alla gestione del servizio idrico avanzata dall ‘ Idv.

Tale seduta dovrebbe servire, a nostro avviso, da un lato a ribadire la più netta contrarietà a qualsiasi tentativo di privatizzazione di un bene inalienabile quale per l’appunto l’acqua, e dall’altro a mettere fine una volta e per tutte agli strumentali attacchi portati avanti dalle destre e basati, come spesso accaduto anche per altre questioni, su dei veri e propri capovolgimenti della realtà.
E’ infatti ovvio che la situazione in cui versa la nostra rete idrica e che ricade purtroppo sulla testa dei cittadini in particolare attraverso gli aumenti delle bollette, riflette solo e soltanto la pessima gestione del servizio tenuta negli scorsi anni dall’amministrazione di centro-destra
che all’adozione del sistema tariffario non fece seguire tutta una serie di adempimenti, a cominciare dal completo censimento delle singole utenze.
Del resto ciò non ci meraviglia affatto se è vero come è vero che la stessa parte politica, a diversi livelli, considera l’acqua alla stregua di una merce qualsiasi come dimostra la legge 112 del ministro Tremonti che ne permette di fatto la privatizzazione.
Ben venga quindi un consiglio comunale che tratti nello specifico l’argomento e che permetta alla maggioranza tutta di far luce sulla questione e le consenta di illustrare pubblicamente le proposte che ha in cantiere per superare lo stato delle cose”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico