Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Rubavano mozzarelle dal caseificio che dovevano sorvegliare

Angelo Filosa e Claudio FeolaCASTELVOLTURNO. La scorsa notte, gli agenti del commissariato di Castel Volturno, guidati dal vicequestore Luigi Del Gaudio, hanno arrestato per furto aggravato due guardie giurate dell’Istituto “Lavoro e Giustizia”.

Si tratta di Angelo Filosa, 55 anni (nella foto a sin.), e Claudio Feola, 50 anni (nella foto a des.), entrambi di Mondragone, che si erano impossessati di alcuni chili di mozzarella dal laboratorio di un caseificio affidato alla loro vigilanza.

Nei mesi scorsi, il titolare dell’azienda casearia aveva notato considerevoli ammanchi dalle scorte di prodotti destinati alla commercializzazione quotidiana. L’imprenditore, di fronte al ripetersi degli episodi, aveva puntualmente denunciato i fatti alla polizia che, pertanto, avviava dei servizi di appostamento notturni presso il caseificio, ipotizzando anche il coinvolgimento di persone che conoscevano molto bene la ditta, in cui sono occupati una cinquantina di dipendenti. I responsabili, infatti, avevano dimostrato di sapere con precisione gli ambienti in cui si muovevano e i giorni in cui le scorte erano più rifornite. L’intuito degli investigatori si rivelava fondato proprio la notte scorsa, dopo settimane di appostamenti notturni. I poliziotti notavano che le due guardie giurate non si limitavano ad effettuare l’ispezione esterna del caseificio ma si introducevano all’interno dello stesso, uscendovi dopo alcuni minuti con dei sacchetti ricolmi di mozzarelle. I due “vigilantes”, quindi, venivano sorpresi e bloccati dai poliziotti.

Sono tuttora in corso indagini per verificare il coinvolgimento di altri colleghi degli arrestati poiché, secondo quanto denunciato dall’imprenditore, i furti si sono protratti per diversi mesi e hanno portato al furto di decine di chili di prodotti caseari, in prevalenza mozzarella.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico