Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Letizia è il candidato sindaco di “LiberaMente”

LiberaMenteCASTELVOLTURNO. Le voci di corridoio che hanno animato la politica castellana nelle ultime settimane finalmente trovano conferma: il consigliere comunale Ferdinando Letizia sarà il prossimo candidato sindaco di LiberaMente al comune di Castel Volturno.

Dopo poco più di un anno di attività, il gruppo politico presieduto da Imperatrice Aurora Petrella, ha infatti reso noto le proprie intenzioni politiche: “Comunico, con immensa gioia e profonda commozione a tutti i cittadini di Castel Volturno – ha dichiarato la portavoce del partito, Anastasia Petrellache LiberaMente parteciperà alle prossime elezioni amministrative con una propria lista e un proprio candidato sindaco, e che questi sarà l’avv. Ferdinando Letizia.” Queste le motivazioni rese dalla portavoce: “È giunto per Castel Volturno il momento di mettere fine ad un degrado lungo 30 anni. È giunto il momento di offrire a questa città una persona e una classe dirigente all’altezza delle sfide del nostro tempo, capace di dire basta una volta e per tutte all’abbandono e al degrado sociale e civile della nostra comunità: Castel Volturno cambierà. Ne sono certa. I cittadini di Castel Volturno devono avere speranza, guardarci con fiducia: il loro futuro sarà diverso, e noi vogliamo dar loro la possibilità di crederci. In diverse circostanze i più hanno cercato di metterci in difficoltà, facendo leva sulla nostra giovane età e inesperienza per disgregarci, ma noi, seppur giovani, abbiamo ereditato dai nostri genitori un’integrità morale tale che ci ha vietato e ci vieterà sempre di scendere a compromessi. Io amo il mio paese, e LiberaMente ama Castel Volturno. Questa è la mia parola, e la manterrò”. Si prospetta, quindi, un lungo periodo di attività per il movimento e per i suoi principali esponenti: “Accettare la candidatura a sindaco di LiberaMente è una scelta fondamentale della mia vita. È una decisione che ho accettato col cuore, per amore del paese in cui sono nato e vissuto e nei confronti del quale sento responsabilità. Questo è il momento del riscatto, abbiamo pagato già un prezzo troppo alto: la nostra città non ha speranze di vita se continuerà ad esser così. Ho scelto la strada più difficile che un uomo in carriera può percorrere. Ma ho fatto questa scelta ora per non rimpiangerla domani quando sarà troppo tardi. Invito pertanto i cittadini ad aderire a LiberaMente: solo così potremo costruire una nuova storia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico