Caserta

La Capacchione presenta il suo libro al ‘Campania’

Rosaria Capacchione CASERTA. Sabato 6 dicembre, alle ore 18, alla Mondadori Multicenter nel Centro Commerciale Campania, la nota giornalista casertana Rosaria Capacchione presenta il suo libro “L’oro della camorra”, edito dalla Bur.

All’appuntamento sarà presente anche il pm Raffaello Falcone. I casalesi sono diventati ricchi e potenti manager. Influenzano e controllano l’economia di tutta la Penisola, da Casal di Principe al centro di Milano. Non più e non solo vendette efferate, morti ammazzati per strada, faide di paese: il nuovo volto della criminalità organizzata campana, la nuova forma del potere mafioso, ha il colore dei soldi, si radica nei corridoi di palazzo, si nasconde e prolifera dietro cifre a molti zeri e nell’anonimato delle operazioni finanziarie. Nella ricostruzione di Rosaria Capacchione, giornalista de “Il Mattino” che dal 13 marzo 2008 vive sotto scorta, la camorra è una potenza sotterranea capace di muovere centinaia di migliaia di euro in contanti e tirare i fili di settori chiave dell’economia italiana. I boss sono diventati manager. Da Casal di Principe hanno risalito lo stivale, attraversando l’Umbria delle aziende agricole, la Toscana degli alberghi, l’Emilia Romagna dei locali notturni, fino alla Milano di Piazza Affari. Un impero, quello dei casalesi, che ha esteso le sue attività al settore degli immobili, dei supermercati, dell’Alta Velocità, intrecciando sempre più i propri affari con la vita della società civile e con le grandi opere del nostro Paese. L’ingresso è libero.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Parma, sequestrato cantiere centro commerciale vicino aeroporto: 3 indagati in Comune - https://t.co/QEz7kiJNFV

Collisione tra navi in Corsica: concluse operazioni di recupero carburante (19.10.18) - https://t.co/2dBh8drpGf

Condono, Salvini: "Verità agli atti, per scemo non passo". Lo spread tocca i 340 punti - https://t.co/PvV8z4VElh

Bari, scacco ai Capodiferro di San Girolamo: arresti e sequestri https://t.co/lDMeJPFot5

Condividi con un amico