Caserta

Asl Ce1, pagate le spettanze ai lavoratori Icaro

 CASERTA. I lavoratori delterzo settore del Consorzio Icaro, operanti nell’Asl Ce1, possono finalmente trascorrere le festività natalizie in modo più sereno, come si addice ad una festa che si trascorre tradizionalmente in famiglia.

Infatti, dopo continui interventi da parte della Cgil Fp di Caserta, i cui rappresentanti hanno trascorso la mattinata presso la Direzione Generale dell’Asl Ce1, si è potuto constatare che tutte le fatturazioni presentate dal Consorzio Icaro, sono state pagate.

Alti funzionari dell’Asl hanno anche contattato telefonicamente il Consorzio per avere assicurazioni circa l’erogazione delle spettanze ai lavoratori (qualche responsabile di cooperativa era anche presente presso la Ragioneria dell’Asl). Non abbiamo, pertanto, nessuna ragione di dubitare che saranno immediatamente corrisposte le retribuzioni arretrate e la tredicesima agli oltre 100 lavoratori del Consorzio Icaro”, affermano i sindacalisti Maietta, Tremante, Di Mauro e Di Lucia, che aggiungono:Resta il nodo, che si dovrà sciogliere una volta per tutte, delle regole da rispettare nei servizi che l’Azienda appalta all’esterno. Chiunque si aggiudica gli appalti deve garantire, prioritariamente, le retribuzioni ai lavoratori e la qualità del servizio. La situazione attuale che vede, ad esempio, i lavoratori in ritardo nelle retribuzioni addirittura di cinque, sei mesi, non è assolutamente ammissibile.

La CgilFp di Caserta, già da tempo impegnata su questo versante, continuerà a porre in essere ogni iniziativa, a qualsiasi livello, fino a quando non sarà garantito nelterzo settore ogni diritto, economico e normativo, al pari di tutti gli altri lavoratori operanti nell’Asl Ce1″.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ospedale Aversa, la dirigente Maffeo: “In un anno e tre mesi è stato fatto un lavoro enorme” https://t.co/lfeEOZwxuh

Aversa, bufera sul bando Puc: insorge associazione nazionale urbanisti https://t.co/xsU4TiX6LY

Aversa, investita e uccisa. Il parroco al pirata della strada: “Costituisciti” https://t.co/9dpxKRSYBM

Aversa, edificio a rischio: sindaco indagato. De Cristofaro: “Sono tranquillo, già mi ero attivato per risolvere” https://t.co/CBCMs8N6sY

Condividi con un amico