Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Sequestrati 150 chili di botti illegali a San Cipriano

i botti sequestrati a San CiprianoSAN CIPRIANO. Gli agenti del commissariato di polizia di Aversa, agli ordini dei dirigenti Antonio Sferragatta e Luigi Graziano, in collaborazione con personale del reparto prevenzione crimine Liguria, nel pomeriggio di lunedì hanno sequestrato a San Cipriano circa 150 chilogrammi di botti illegali.

Nel corso delle attività di controllo sul territorio, finalizzate al contrasto della vendita di fuochi pirotecnici non a norma, fenomeno che si ripete puntualmente nel periodo natalizio, i poliziotti hanno proceduto al controllo di un banco vendita, accertando che il gestore, Vincenzo Verrone, 52 anni, del posto, era sprovvisto di licenza. Durante un successivo controllo presso l’abitazione dell’uomo, gli agenti rinvenivano e sequestravano nel cantinato il notevole quantitativo di materiale pirotecnico. Sul posto arrivavano gli artificieri della Polizia che che catalogavano il materiale in quarta e quinta categoria, quantificando il materiale sequestrato in 150 chili circa. Verrone veniva denunciato in stato di libertà per la detenzione illegale di materiale esplodente. Peri botti sequestrati, vista la loro pericolosità, su disposizione dell’autorità giudiziaria, si è provveduto all’immediata distruzione.

i botti sequestrati a San Cipriano

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico