Carinaro

Restauro Torre Civica, Masi: “La nostra decisione è legittima”

Mario MasiCARINARO. Il sindaco Mario Masi, attraverso i commentisu Pupia,interviene sulla questione della Torre Orologio Campanaria.

Nei giorni scorsi, il dottor Giuseppe Zampella, conservatore dei beni culturali ed esponente del Pdl, alla luce del progetto di restaurare l’antica Torre Civica, monumento simbolo di Carinaro, si era chiesto come mai l’amministrazione non avesse chiesto alla Soprintendenza di Caserta di verificare l’interesse culturale del monumento, facendo scattare le misure di tutela con la dichiarazione di interesse storico e quindi di far notificare al proprietario subito il vincolo culturale. Questo affinché la facciata conservi il suo valore ambientale.

“La dichiarazione di interesse culturale sul bene – commenta il sindaco Masi – ha rilevanza soltanto sull’utilizzo e sulla conservazione del bene stesso, aspetti che non vengono minimamente intaccati dalla decisione adottata dalla maggioranza. Infatti, la torre resterà al proprio posto, sarà ristrutturata sulla base di un progetto che dovrà essere condiviso dal Comune e l’orologio, dopo essere stato riattivato, riprenderà a svolgere la sua civica e nobile funzione. Il tutto senza che il Comune spenda una lira e con obblighi posti a carico del proprietario del palazzo in modo perpetuo, anzi trasferiti anche agli aventi causa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico