Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Sergio Lambiase alla libreria Guida Capua

Sergio LambiaseCAPUA. Sergio Lambiase è l’autore del libro IL FILOSOFO E LA BIRICHINA , che narra dell’ardente liaison amorosa tra Benedetto Croce e l’ “immorale” allieva di Freud, Lou Salomé che si terrà giovedì 11 dicembre 2008, alle ore 19.30, presso la Libreria Guida Capua, a Palazzo Lanza.

Interverranno Marilena Lucente e Luisella Bolla. Letture sono a cura di Angelo Callipo e Grazia Liguori. Sarà presente l’Autore.
Sono ancora tante le perle – vere o presunte – nascoste negli archivi del Novecento, e a volte saltano fuori anche senza averle cercate, facendo brillare di felicità gli occhi di chi ha saputo comunque individuarle. È il caso del carteggio che Sergio Lambiase, scrittore di talento e studioso di psicoanalisi per diletto, ha scoperto nell’archivio di Göttingen in Germania, e ora dà alle stampe con il titolo Il filosofo e la birichina (Marlin Editore). Si tratta della corrispondenza piuttosto compromettente tra Benedetto Croce e Lou Andreas-Salomé negli anni 1927-1930, dalla quale si desume il segreto di un’ardente passione d’amore divampata tra il filosofo e l'”immorale” allieva di Freud.

Il libro
Napoli 1918. Mentre un dirigibile Zeppelin bombarda la città, in un’accogliente cameretta a Posillipo blandita dalla luna esplode incontenibile la rovente passione fra Benedetto Croce, padre-padrone della filosofia italiana, e la splendida Lou von Salomé, musa della cultura tedesca, che proprio in quei giorni sta terminando i suoi studi sull’erotismo anale. Il filosofo e la birichina è il nuovo, divertente, paradossale romanzo di Sergio Lambiase, dopo Terroristi brava gente, pubblicato in questa stessa collana. Sullo sfondo di Napoli, Budapest, Baden-Baden e Capri, il timido filosofo e la meravigliosa russa dai capelli ribelli si scambieranno per anni lunghe, irriverenti lettere d’amore, con il desiderio mai spento di riabbracciarsi sotto le lenzuola. L’ultimo struggente messaggio di Lou a Ben è dell’autunno del 1930. La Salomé si firma “la tua birichina”. Vorrebbe venire a Napoli ancora una volta, ma è stanca e la voglia di vivere per il momento le ha voltato le spalle. Ma chissà in futuro, l’esistenza riserva spesso delle elettrizzanti sorprese… In un affettuoso, ironico ritratto d’epoca sfilano nel romanzo personaggi del calibro di Marinetti, Freud, Rilke, Nietzsche, la marchesa Casati, nonché una misteriosa spia dell’Ovra che segue il nostro filosofo come un’ombra perfino tra le delizie di Capri.

L’Autore
Sergio Lambiase vive e lavora a Napoli, dove alterna l’impegno di scrittore a quello di giornalista e di autore per la televisione. Tra i suoi libri: Napoli 1940-45 (Longanesi, 1978, con G.B. Nazzaro), Marinetti e i futuristi (Garzanti, 1979, con G.B. Nazzaro), Capri 1905-1940 (Feltrinelli, 1983 e Skira, 2003, con L. Vergine ed E. Fermani), Memorie di una guida turistica (Edizioni e/o, 1992), CGDCT. Come giustamente diceva il compagno Togliatti (Edizioni e/o, 1997), L’odore della guerra. Napoli 1940-45 (Avagliano, 2002, con G.B. Nazzaro), Allegri suicidi (Avagliano, 2003). Caprimovies. Sophia, Totò, B.B. & gli altri (La Conchiglia, 2006). Ha curato la Storia fotografica di Roma (Intramoenia, otto volumi 2003-2006). In edizione Marlin, Terroristi brava gente (2005).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico