Napoli Prov.

Grumo Nevano, Babbo Natale accolto dai bambini

Babbo NataleGRUMO NEVANO. La magia del Natale ha ‘rapito’ i bimbi di Grumo Nevano. In un’atmosfera carica di emozioni, Babbo Natale è arrivato a bordo della sua slitta accompagnato dagli elfi, da un trampoliere e dall’immancabile Winniethe Pooh.

Un festoso corteo l’ha accompagnato fino alla tensostruttura di via Meucci, dove c’erano centinaia di bambini in trepidante attesa. All’ingresso del trampoliere i piccoli con gli occhi pieni di meraviglia hanno iniziato a battere la mani. Stupore all’entrata in scena degli elfi, curiosità all’uscita del mago che ha incantato con le sue magie. Ma la giornata era anche dedicata alla premiazione del concorso ‘Scrivi una letterina a Babbo Natale’ e così, Babbo Natale in persona, ha sorpreso tutti i bambini quando è entrato. All’improvviso si sono spente le luci. Gli elfi, con le fiaccole accese, hanno illuminato l’ingresso di Babbo Natale ed il volto stupefatto dei bambini. “Guarda, guarda c’è Babbo Natale – sussurravano i piccoli all’amichetto seduto accanto – è arrivato qui per noi. Che bello!”. E così Babbo Natale, grande e grosso, è salito sul palco e si è seduto sul trono. Ed è stato lui in persona a premiare le dieci letterine più significative tra le quasi quattrocento che sono arrivate. Uno ad uno i piccoli hanno fatto il loro ingresso sulla scena per ritirare la targa ricordo. A tutti gli altri, invece, è stato consegnato un attestato di partecipazione. Sul palco anche alcuni rappresentanti del Cad.

“Non ho parole per descrivere le sensazioni che ho provato questa mattina. – ha affermato il sindaco Fiorella BilancioVedere tanti bimbi in estasi per l’arrivo di Babbo Natale è stato emozionante. Quando si cresce, purtroppo, si tende a perde la ‘magia’ del Natale. Questa mattina posso dire di averla ritrovata”. “Ci sarebbe piaciuto – ha continuato il sindaco – premiare tutte le letterine, ma non è stato possibile. Tra quelle pervenute ce ne sono davvero di belle e significative, ed è per questo che abbiamo deciso di raccoglierle tutte per farne una pubblicazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico