Campania

Dopo la bomba di Maradona arriva “a cap e Lavezzi”

Dopo maglie, cuscini, sciarpe, bandiere e persino il caffè dedicato ad Ezequiel Lavezzi arriva anche il petardo realizzato in suo onore.

A Napoli è iniziata già da un po’ la vendita dei botti di fine anno che si distinguono per pericolosità e grandezza. “A cap e Lavezzi” è un vero e proprio ordigno che pesa fino a 15 chili e costa circa 300 euro. Già l’anno scorso un botto era stato dedicato alla bravura del calciatore argentino ma, dopo le prodezze in campo del Pocho, i napoletani hanno deciso che la sua abilità meritasse di più e così è nata una vera e propria bomba. Prima di Lavezzi altri personaggi hanno prestato il loro nome ai botti napoletani, come non ricordare la “bomba Maradona”, il “razzo Taricone”, la “testata di Zidane” o le bombe di Osama Bin Laden.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico